BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu 2013: Decreto Governo Letta Ufficiale.Le novità. Chi e quando deve pagare.

Imu prime case abolita per quest’anno ma in arrivo service tax. I timori



E’ stata abolita l’Imu sulle prime case per questo 2013 e dal 2014 entrerà in vigore la nuova Service Tax, che comprenderà Tares sui rifiuti e servizi comunali indivisibili.

Questo quanto decretato dal Consiglio dei Ministri tenutosi ieri, mercoledì 28 agosto, che sembra aver sancito la vittoria delle richieste del Pdl. E se tirano un sospiro di sollievo per quest’anno i possessori di prime case a temere sono i proprietari di seconde case, case sfitte o capannoni che hanno paura vengano alzate al massimo le aliquote su queste categorie di immobili, per compensare ciò che non entrerà con i mancati pagamenti della tassa sulle abitazioni principali.

L'Imu, dunque, per la sua prima rata, quella dovuta entro il 16 settembre, verrà cancellata per il 2013 su prime case e terreni agricoli, e dal 2014, come ha precisato il premier Letta, “non sarà più come l'abbiamo conosciuta fino ad oggi, ma, al suo posto, arriva la service tax che verrà ufficializzata nell'ambito della legge di stabilità e che non sarà un'Imu mascherata”.

La nuova tassa sarà divisa in due parti: la prima per coprire il costo della raccolta dei rifiuti, che si tradurrebbe nella temuta Tares, che si paga in base ai metri quadrati; e la seconda per i servizi indivisibili pagata dagli occupanti dell'immobile.

Le aliquote saranno commisurate alla superficie e saranno parametrate dal comune con ampia flessibilità ma in modo da garantire la copertura integrale del servizio. Il comune potrà scegliere come base imponibile o la superficie o la rendita catastale.

La service tax sarà a carico sia del proprietario, giacchè i beni e i servizi pubblici locali concorrono a determinare il valore commerciale dell'immobile; sia dell'occupante, che fruisce dei beni e servizi locali. Il rischio è che l’ammontare di questa novità arrivi a raggiungere se non superare quanto attualmente pagamento dagli italiani con l’Imu.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il