BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu 2013 prima casa, terreni agricoli abolita. Seconda casa, uffici, capannoni rimane da pagare

Imu abolita solo per prime case. Per i proprietari di altri immobili non cambierà nulla.



L'Imu sulla prima casa e i terreni agricoli per il 2013 non si pagherà più e al suo posto nel 2014 arriverà la cosiddetta Service Tax. Boccata d'ossigeno, dunque, per i proprietari di prime abitazioni, ma colo che posseggono seconde o terze case, uffici o capannoni dovranno pagare la rata della tassa sugli immobili così come inizialmente stabilito e secondo le aliquote fissate dai diversi Comuni.

Per loro, dunque, non cambierà nulla. La service tax, che poi entrerà in vigore il prossimo anno, non sarà più una tassa sulla proprietà, ma sui servizi al cittadino, pagata quindi non solo dai proprietari ma anche dagli inquilini.

Così, ha spiegato il presidente del Consiglio, Enrico Letta, “sarà alleggerito il carico fiscale sulle spalle delle famiglie, perché la copertura per le due rate 2013 dell'imposta sugli immobili non sarà trovata con l'introduzione di nuove tasse”.

Sulla decisione dell'abolizione dell'Imu 2013 per le prime case, è intervenuto Mario Monti che ha attaccato la scelta del governo sull'Imu, definendola un “cedimento di Enrico Letta, del ministro Saccomanni, di cui ho una grandissima stima, e del Pd alle pressioni del Pdl.

L'Europa chiedeva da tempo che l'Italia introducesse una tassazione per la prima casa, non per un sadico gusto di far pagare di più ai cittadini ma per poter ridurre semmai la tassazione sul lavoro, stimolando la produttività. Il governo ha scelto una strada diversa, quella di arrendersi alla forte pressione del Pdl”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il