Mutui Settembre 2013: i migliori a tasso variabile del mese. Confronto per la scelta

I migliori mutui variabili di settembre: tassi e spese



Sale l'Euribor a 3 mesi, parametro cui è agganciata la determinazione dei tassi dei mutui variabili, e sale l'Euris, cui invece si aggancia il mutuo a tasso fisso. Le conseguenze? Tassi di interesse dei mutui destinati inevitabilmente a salire, facendo sprofondare sempre più in crisi famiglie e mercato immobiliare.

Ma prima di procedere all’accensione di un mutuo è bene valutarne ogni caratteristica ed eventuale convenienza per le proprie esigenze. In un momento di decisa crisi per il mercato immobiliare, in un tempo in cui i prezzi delle case scendono ma a far lievitare il costo del mutuo è lo spread bancario, ancora decisamente alto, considerando un mutuo a 20 anni con finanziamento pari all’80% della totale (200.000 euro) con 2 buste paga a tempo indeterminato, pari a un reddito netto di 2.500 euro mensili, tra i mutui di settembre 2013 che risultano più vantaggiosi, a tasso variabile, spicca quello Deutsche Bank che ha tasso variabile pari al 2, 97% e rata mensile pari a 1.106,59 euro.

Ci sono poi le offerte di Mutuo variabile di Bnl- Gruppo Paribas, che ha un tasso del 2,98%, è destinato a lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato, lavoratori autonomi e liberi professionisti; e di Muto arancio Variabile di Ing Direct che ha un tasso del 3,23%, non richiede spese periodiche e non richiede la sottoscrizione di polizze assicurative a tutela dell'immobile ipotecato contro i danni da incendio/scoppio.

Infine, spicca l’offerta di Mutuo a tasso variabile sempre Light di Banca Carime, che prevede un tasso del 3,13%, il pagamento di una rata mensile di 673,29 euro mese e prevede spese di istruttoria per un valore di 750 euro e spese di perizia per 275 euro (per finanziamenti di importo sino a 250.000 euro), 500 euro (per finanziamenti di importo superiore a 250.000 euro e sino a 500.000 euro), mentre non prevede alcuna spesa periodica.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il