BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Samsung Galaxy Note 3 e Samsung Galaxy Gear smartwatch: tutto quello che c'è da sapere

Samsung ha svelato i suoi nuovi dispositivi Android: quali sono e caratteristiche tecniche



Mentre Microsoft ha annunciato l’acquisto Lumia di Nokia, operazione che rivoluzionerà senz’altro il mondo della tecnologia mobile, Samsung ieri ha svelato i suoi nuovi dispositivi Android, il Samsung Galaxy Note 3 e il Samsung Galaxy Gear, due device al top per quanto riguarda le rispettive fasce di mercato.

Il nuovo Note si presenta decisamente rinnovato rispetto ai modelli precedenti, più leggero, pesa, infatti,solo 168 grammi, e dalle misurare 151.2 x 79.2 x 8.3 mm, quindi qualche millimetro meno del suo predecessore.

Disponibile in Europa a partire dal prossimo 25 settembre nelle nei colori bianco, nero e rosa, ad un prezzo ufficiale ancora non comunicato che dovrebbe aggirarsi intorno ai 699 euro, il nuovo Galaxy integra un display Super Amoled Full HD da 5.7 pollici, integra una back cover, realizzata in un materiale soft touch simil-pelle che ne impreziosisce le finiture.

Il Samsung Galaxy Note 3 è equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon 800 a 2,3 GHz di frequenza (versione LTE) o un Exinos 5 Octa (versione 3G only), 3 GB di memoria RAM, 32 o 64 GB di memoria interna dedicata allo storage con supporto alle schede microSD, batteria da 3200 mAh e fotocamera principale da 13 megapixel.

Non mancano , infine, la S-Pen e una serie di funzionalità tutte nuove e appositamente studiate per il dispositivo che prendono i nomi di Action Memo, Scrapbook, Screen Write, S Finder, e Pen Window.

Il Samsung Galaxy Gear è, invece, uno smartwatch che per essere usato deve necessariamente essere abbinato ad un alto dispositivo e la compatibilità al momento è solo con i dispositivi della gamma Galaxy con Android 4.3 Jelly Bean, dunque solo con il nuovo Galaxy Note 3 e con il Galaxy Note 10.1 2014 Edition, che sarà venduto al prezzo di 299 dollari.

Caratterizzato da un display touch da 1,63 pollici e un cinturino in gomma, dove si trova anche una fotocamera con sensore da 1,9 megapixel, con funzioni di scattare fotografie, tradurre una frase da una lingua all’altra o di identificare prodotti fisici, l’orologio si abbinerà allo smartphone tramite Bluetooth e permetterà di visualizzare le notifiche, messaggi e di effettuare e ricevere chiamate direttamente dal piccolo schermo, senza dover estrarre il telefono dalla tasca.

Dall'estetica semplice, il Galaxy Gear sfrutta anche il sistema di riconoscimento vocale S Voice, che permetterà, dunque, di parlare all'orologio per iniziare una chiamata, chiedere che tempo fa, dettare messaggi, impostare la sveglia e nuove voci in agenda.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il