BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu, pensioni, esodati, blocco aumento iva e non solo: se Governo Letta cade tutto da rifare

Questioni cruciali bloccate in Italia se governo cade: cosa sta succedendo



Secondo le recenti dichiarazioni di Confindustria, l'Italia sarebbe al punto di svolta ma nella strada della ripresa persistono rischi. Se l'economia sembra iniziare a rinsaldarsi, ciò che oggi, nel Belpaese, sta creando non poche tensioni è la crisi di governo innescata dalla condanna definitiva di Silvio Berlusconi per frode fiscale. 

Lunedì, infatti, si è riunita la Giunta per decidere sulla decadenza del Cavaliere dopo la condanna, sulla base della legge Severino. Il Pdl ha chiesto il rinvio della discussione, minacciando la rottura totale e l'inizio della crisi di governo, ma Pd e M5S non si sono piegati e continuano a perseverare sulla loro strada.

Secondo Renato Schifani, capogruppo Pdl al Senato, ha affermato che se le cose dovessero proseguire così “non credo che si potrebbe più parlare di maggioranza a sostegno del governo”.

Dal canto suo, il segretario del Pd Guglielmo Epifani, ha replicato: “Far cadere il governo in questo momento sarebbe un atteggiamento irresponsabile. È chiaro che se dovessero dare corso a queste minacce, avremo la prova provata che si usa questo caso come un atto di grave irresponsabilità verso la condizione economica e sociale del Paese.

Se qualcuno lo farà se ne assumerà tutta la responsabilità”. Ed effettivamente la caduta del governo in questo particolare momento per il Paese di tradurrebbe in uno stop alla risoluzione di questioni cruciale per l’Italia, dal nodo esodati, alle modifiche sulle pensioni, al necessario blocco dell’aumento di un punto percentuale dell’Iva, che dovrebbe scattare dal primo ottobre, a certezze sul futuro dell’Imu.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il