La Ferrari nel mercato dei falsi d'autore

Neanche le rosse Ferrari sfuggono ai falsari



Neanche le rosse Ferrari sfuggono ai falsari. Due esemplari in scala originale, modello F2002 di Formula 1, totalmente contraffatte, sono state sequestrate a Roma ed in un piccolo paese della provincia di Bari. Due persone sono state denunciate. Adesso gli esperti della Casa di Maranello, dove le due Ferrari false sono state portate, stabiliranno con certezza la provenienza del materiale di costruzione, dei simboli distintivi del Cavallino e degli sponsor applicati.

L'indagine è scaturita dalle foto contenute in un sito internet per appassionati ed ha portato alla scoperta, in uno show car romano, del primo esemplare contraffatto. Il proprietario e' il Presidente del Club 'Passione Rossa' (ex club Ferrari) di Roma, 35enne, una delle due persone denunciate. La sua Ferrari veniva esposta per eventi, fiere, manifestazioni, raduni di appassionati, a fronte di cospicue somme di denaro.

Le indagini hanno portato poi all'identificazione del costruttore delle false 'rosse': un imprenditore siciliano residente nella provincia di Trapani, di 35 anni, anche lui denunciato. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Modena, che hanno condotto le indagini ed hanno eseguito il sequestro, hanno quindi individuato un secondo esemplare identico a quello rinvenuto nella capitale, nel Barese.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il