Mutui e detrazioni sull'acquisto della prima casa

Parliamo ancora di detrazioni. Questa volta sui mutui



Parliamo ancora di detrazioni. Questa volta sui mutui.

Con le scadenze fiscali sempre più ravvicinate e l'aumento del costo del denaro sono certo di toccare un argomento non privo di un certo interesse.

In particolare, parliamo del mutuo per acquistare la prima casa. Si può approfittare della detrazione Irpef del 19% da calcolare su tutti gli interessi pagati.

In realtà si parla di abitazione principale, non solo quella cioé in cui si risiede ma anche quella utilizzata dai propri familiari.

Il limite massimo su cui può essere calcolata la detrazione Irpef del 19% é di 3.615,20 euro (7 milioni di lire). Lo sconto quindi non sarà superiore ai 687 Euro.

E se l'ammontare del mutuo contratto per l'acquisto dell'abitazione principale é di importo superiore al valore dell'immobile indicato nel rogito notarile?

(Leggi qui)

E' vero che il coniuge che ha stipulato un contratto di mutuo in per l'acquisto di una casa in comproprietà con l'altro coniuge, che non ha stipulato il contratto, può fruire dello sconto Irpef del 19% calcolando il beneficio su tutti gli interessi pagati e non solo sul 50 per cento? (Leggi il parere dell'esperto).

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il