BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti e finanziamenti 2013:confronto offerte. Tassi interesse più bassi e condizioni migliori

Andamento tassi interesse per prestiti e richieste ancora basse: le migliori offerte



La Bce continua a mantenere bassi i tassi d’interesse, ma gli istituti di credito italiani continuano a concedere meno prestiti. Ma i tassi dovrebbero rimanere bassi, dopo settembre, anche ad ottobre, novembre e dicembre 2013.

A causa delle difficoltà nell’ottenere i prestiti, sono diversi coloro che si rivolgono alla rete per ottenere liquidità immediata, con formule d'accesso semplici, che prevedono anche, per esempio, tempi di erogazione più che celeri (24/48 ore), nessuna motivazione richiesta, importo a domicilio, firma singola, rata e tasso costante nel tempo.

Per riuscire a trovare il prestito migliore bisogna fare attenzione a Tan e Taeg, il primo si riferisce al tasso annuale (tasso d'interesse espresso in percentuale sul credito concesso al cliente), mentre il secondo al tasso annuo effettivo globale, che misura una serie di oneri, come spese d'istruttoria della pratica di finanziamento, spese di assicurazione e garanzia, spese di riscossione delle rate.

Secondo un’analisi dell'Istituto Tedesco Qualità e Finanza per CorrierEconomia, per un prestito di 17 mila euro da restituire in 7 anni, e destinato a finanziare le spese di ristrutturazione della casa, alla finanziaria della Popolare di Milano un impiegato quarantenne paga complessivamente 24.600 euro.

Oltre 7 mila in più, tra interessi e spese di vario genere (Taeg 11,86%), rispetto alla somma finanziata. Tra le migliori offerte, a parità d'importo e durata, ad esempio, Agos Ducato applica un tasso effettivo del 7%, che equivale alla somma di 21.406 euro.

L’Istituto Tedesco Qualità e Finanza Questo ha analizzato l'offerta dei principali operatori del settore, 14 istituti in tutto, tra banche e società finanziarie pure: Agos Ducato, Compass (Mediobanca), UniCredit, Findomestic, Intesa Sanpaolo, Consum.it (Gruppo MPS), Deutsche Bank, Bnl, Santander Consumer Bank, Credem, Pro Family, Creditis (Gruppo Carige), Ubi e Fiditalia, e, dopo aver sottoposto a ciascun istituto tre differenti ipotesi di finanziamento, relative ad altrettanti profili di consumatori, (tra i più diffusi in Italia secondo il broker Prestitionline.it), ne è emerso che l'offerta di Agos Ducato è risultata la più competitiva.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il