BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Telecom acquistata da Telefonica e Alitalia da Airfrance: rischio migliaia di posti e licenziamenti

Vendita Telecom e Alitalia: a rischio quasi 20mila lavoratori



Telecom passa nelle mani degli spagnoli e diventa proprietà di Telefonica, Alitalia pronta a diventare francese e l’Italia perde le sue bandiere. Per quanto riguarda la situazione Telecom, in un comunicato gli spagnoli di Telefonica hanno evidenziato come ‘l’aumento di capitale di Telco porta stabilità nell’azionariato e mantiene l’indipendenza di Telecom Italia.

Telefonica ribadisce il suo impegno a contribuire allo sviluppo di Telecom Italia sul suo mercato interno con le sinergie e la condivisione delle migliori pratiche’. Ma il presidente del Copasir, Giacomo Stucchi, ha spiegato che “L'operazione Telecom nei dettagli non è ancora nota soprattutto per i punti più sensibili che attendono alle competenze del Copasir.

Da una parte occorre tutelare la privacy e garantire la sicurezza nella comunicazione dei dati, ad esempio delle imprese più importanti”. Secondo Stucchi, “La rete è una infrastruttura strategica per tutto il Paese.

Il Comitato per la Sicurezza della Repubblica verificherà che il traffico dati sulle rete avvenga senza preoccupazione alcuna per la sicurezza nazionale, nel pieno rispetto delle norme in vigore in tema di trasmissione dati. Non possiamo permetterci di abbassare la guardia”.

Per quanto riguarda, invece la situazione Alitalia, il Cda di Adr esprime ‘forte preoccupazione per la situazione economica, finanziaria e societaria di Alitalia, che potrebbe determinare difficoltà nel mantenimento della connettività intercontinentale e internazionale della compagnia di bandiera sul mercato italiano, con pregiudizio del ruolo di Hub carrier’.

Secondo il viceministro dell'Economia, Fassina “Siamo in un punto delicato. Occorre costruire le condizioni per trovare una partnership che non deve essere necessariamente Air France ma una in grado di valorizzare la parte positiva che resta in Italia”.

Le questioni Telecom e Alitalia investono anche il settore occupazionale di Italia. La loro vendita potrebbe, infatti, determinare il licenziamento di quasi 20mila lavoratori, 18.500 per l’esattezza. Le stime arrivano dai sindacati di categoria che riferiscono che solo per quanto riguarda Telecom si parla di almeno 16500 lavoratori.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il