BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Decreto pubblica amministrazione Governo Letta: oggi decisione coperture assunzioni precari

Coperture misure decreto P.A.: le norme da rivedere



La richiesta era quella di modifiche al Decreto sulle P.A. approvato qualche tempo fa e oggi è il giorno delle decisioni. In particolare, le modifiche dovrebbero riguardare le assunzioni facili a discapito dei concorsi pubblici aperti a tutti, giacchè secondo la Commissione Lavoro i posti liberi andrebbero coperti innanzitutto spostando il personale già in servizio.

La Commissione ritiene che il decreto subordini la stabilizzazione dei precari al fatto che ci siano posti vacanti e disponibilità finanziarie e questo fa ‘prevedere che le immissioni in ruolo effettive saranno in numero assai limitato’.

Altra modifica dovrebbe riguardare il depotenziamento delle norme vigenti sulla mobilità dei dipendenti pubblici. Secondo la commissione, l'autorizzazione a nuove assunzioni dovrebbe essere subordinata alla verifica che i posti richiesti non si possano coprire attraverso la mobilità. La discussione in merito a tali questioni si terrà oggi, martedì 8 ottobre.

Il lavoro dei tecnici della Commissione Bilancio si concentrerà soprattutto su tre disposizioni che potrebbero avere delle ripercussioni finanziarie e quindi avere problemi di copertura: dalla norma che permette alle amministrazioni pubbliche di prolungare i contratti a tempo determinato (con almeno 3 anni di servizio) in vista delle future selezioni parzialmente  riservate (50%) al personale precario; all’’articolo 3 del Dl 101 che riguarda società partecipate, direttamente o indirettamente dalla Pa, e che permette a queste società, in base ad accordi stipulati tra loro e senza consenso del lavoratore, processi di mobilità di personale in esubero, previa informativa ai sindacati; all’articolo 10 del decreto che istituisce l’Agenzia per la coesione territoriale, con lo scopo di migliorare la gestione e l’utilizzo dei fondi europei di nuova programmazione, 2014-2020.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il