BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Speciale (PAS): altra università organizza inizio corsi dopo il Molise

Nuove comunicazioni anche dall’Università di Bologna: inizia a muoversi l’organizzazione dei nuovi Tfa speciali



Dopo che il 4 ottobre i candidati al PAS (percorso speciale abilitante) per l'Università di Bolzano hanno sostenuto un test online di inglese di piazzamento utile per programmare l'offerta creando gruppi di partecipanti con un livello linguistico il più possibile omogeneo; e che l'USR Molise ha pubblicare l'elenco con i nominativi dei docenti candidati per l'abilitazione all'insegnamento; ora anche l’Università di Bologna sta valutando la possibilità di attivare alcuni dei percorsi previsti dal dm n. 58 del 25 luglio 2013 (PAS).

Secondo quanto riportato dal comunicato diffuso, 'L’Università di Bologna ha preso atto della pubblicazione del decreto direttoriale Miur n. 58 nella Gazzetta Ufficiale del 30 luglio 2013 e sta acquisendo ulteriori informazioni utili a valutare la possibilità e l’opportunità di attivare alcuni percorsi previsti dal decreto'.

Nonostante siano state chiarite alcune informazioni, come richiesto, circa l’avvio dei prossimi Tfa speciali, ribattezzati Pas, continuano le petizioni online che vedono contrapposte  i precari abilitati con la laurea in scienze della formazione e i precari diplomati che accederanno fra poco ai percorsi abilitanti speciali.

Mentre, infatti, secondo i primi essere più titolati perché in possesso della laurea rappresenta un requisito in più da considerare, i secondi puntano sul fatto che mandano avanti la scuola da anni e che l’esperienza sul campo a volte si rivela migliore della mera teoria.

Si attendono ora comunicazioni in merito alle sedi in cui si svolgeranno i prossimi Tfa speciali, mentre per quanto riguarda i tempi quelli di attivazione dovrebbero scattare per gennaio-febbraio 2014.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il