BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Speciale (PAS): liste bloccate in attesa chiarimenti Miur. Cresce incertezza

Uffici scolastici fermi in attesa di chiarimenti dal Ministero: e tutto si blocca per i nuovi Tfa speciali



Dovrebbero prendere il via il prossimo gennaio-febbraio 2014 i corsi per i nuovi Tfa speciali (Pas) ma dal Ministero dell’Istruzione si attendono ancora chiarimenti. I 65.973 insegnanti che hanno presentato domanda per la frequenza del corso di abilitazione nell’a.a 2013/14 aspettano, infatti, di conoscere dagli Uffici Scolastici i risultati dei controlli dei titoli. Ma gli Uffici attendono chiarimenti dal Miur.

Al momento l’unico USR che ha pubblicato un primo elenco con i nominativi dei docenti candidati per l'abilitazione all'insegnamento è il Molise, mentre l’Università di Bologna sta valutando la possibilità di attivare alcuni dei percorsi previsti dal dm n. 58 del 25 luglio 2013 (PAS), ma altri USR non daranno il via ai lavori fino a quando non riceveranno indicazioni precise in merito dal Miur.

Per quanto riguarda il caso di Bologna, nel comunicato diffuso si legge 'L’Università di Bologna ha preso atto della pubblicazione del decreto direttoriale Miur n. 58 nella Gazzetta Ufficiale del 30 luglio 2013 e sta acquisendo ulteriori informazioni utili a valutare la possibilità e l’opportunità di attivare alcuni percorsi previsti dal decreto'.

E non sono pochi i problemi scatenati dall’organizzazione dei nuovi Tfa, dalle petizioni online, che vedono contrapposte  i precari abilitati con la laurea in scienze della formazione e i precari diplomati che accederanno fra poco ai percorsi abilitanti speciali, all’incertezza dei docenti nell’accettare supplenze che potrebbero risultare non compatibili con l’eventuale frequenza del corso, senza considerare i problemi che molte università che dovranno ospitare i corsi stanno creando.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il