BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Obbligazioni 2013: i migliori per Ottobre-Novembre nei mercati emergenti. Consigli gestori

Risalgono le obbligazioni: le migliori dei Paesi emergenti



Sono le obbligazioni dei paesi emergenti quelle che stanno fortemente recuperando dal mese di settembre, dopo un lungo periodo di oscillazioni e “La causa di queste forti oscillazioni va individuata negli annunci della Federal Reserve americana sulla volontà di ridurre gradualmente (tapering) la politica di acquisto di titoli del Tesoro Usa.

I mercati hanno reagito in modo scomposto e flussi di investimenti considerevoli sono stati ritirati dai paesi emergenti per essere rimpatriati sulle economie più sviluppate, a caccia di rendimenti migliori”, ha spiegato Jack Deino, responsabile dei portafogli specializzati sui mercati emergenti di Invesco, uno dei maggiori gruppi statunitensi e globali del risparmio gestito.

La ripresa di settembre, secondo un’analisi di CorrierEconomia, è un segnale di vitalità, ma non ancora di piena guarigione. E “Per gli investitori più propensi al rischio è questo il momento di fare acquisti, selettivi, sul mercato delle obbligazioni emergenti, approfittando della volatilità dei mercati”, aggiunge il gestore.

Deino riporta: “Siamo convinti che la crescita di lungo periodo delle economie emergenti, recentemente ridotta nelle stime del Fondo monetario internazionale dal 5,3% al 5% per il 2013 e su valori analoghi per gli anni successivi, rimanga uno dei principali elementi a sostegno dell'investimento di lungo periodo sia sulle azioni che sulle obbligazioni”. 

Per il gestore i titoli migliori di questi mesi sono quelli di società come il gruppo energetico indiano Reliance Industries, i bond Messico, Colombia, Perù e Filippine, e le emissioni di paesi più deboli, come la Turchia e il Brasile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il