Il passaggio di proprietà dell' auto si fa in Comune e non dal notaio

La novità di assoluto rilievo per quanto riguarda il settore auto è che d'ora in poi non si dovranno più sborsare fior di quattrini dal notaio per i passaggi di proprietà, ma per effettuarli ci si recherà in comune, con un chiaro vantaggio econom



Una notizia sensazionale per tutti gli automobilisti che da sempre protestano contro i costi da sostenere per il passaggio di proprietà.

Repubblica in un'articolo descrive i cambiamenti apportati dal decreto legge scritto dal Ministro Bersani e approvato quest'oggi in parlamento assieme alla famosa "manovrina".

La novità di assoluto rilievo per quanto riguarda il settore auto è che d'ora in poi non si dovranno più sborsare fior di quattrini dal notaio per i passaggi di proprietà, ma per effettuarli ci si recherà in comune, con un chiaro vantaggio economico.

Viene così corretta, finalmente, una delle tante norme ingiuste, che furono introdotte più per favorire alcune categorie piuttosto che l'interesse generale degli italiani.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il