BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Dipendenti statali e pubblici: blocco stipendi e contratti. Calcolo perdita reale in busta paga

Quanto perderanno i dipendenti statali con misure Legge di Stabilità: i calcoli



Meno 7mila euro per i professori universitari, meno 2mila per i dipendenti della Pubblica Amministrazione: a tanto ammonta il conto da pagare per gli statali, contenuto nella Legge di Stabilità 2013-2014.

Per il 2014, infatti, sia il blocco della contrattazione collettiva per i dipendenti della pubblica amministrazione, che lo stop al turnover promesso precedentemente alle nuove misure sui precari costeranno parecchio e andranno a pesare fortemente su lavoratori amministrativi, insegnanti, toghe, camici e divise degli enti statali.

Si tratta del quarto anno consecutivo in cui gli stipendi rimangono allo stesso livello di indicizzazione e, complessivamente, sono quasi 7 milioni i lavoratori coinvolti da questo ennesimo freno sull’aggiornamento delle buste paga degli pubblici. Per gli statali ogni anno l’effetto della Legge di Stabilità si tradurrebbe in 4-5 mila euro fermi a seguito dello stop decretato dall’esecutivo sull’incremento del salario.

Si va da 2mila euro dei normali amministrativi degli enti governativi, ai 7mila in media dei docenti universitari, ai circa 20mila che i dirigenti di Inps, Istat e altri enti affini si vedranno decurtati dallo stipendio. Conti alla mano, il blocco del contratto costerà, infatti, 4-5mila euro lorde ad un impiegato pubblico e per i dirigenti il sacrificio supera le 20mila euro.

Sempre secondo i calcoli effettuati, sarebbero 3milioni i dipendenti coinvolti nell'operazione risparmio avviata dai precedenti governi e che prosegue anche con l'attuale, per ben 5 anni di congelamento dello stipendio, cui la nuova Legge di Stabilità aggiunge la perdita dell'indennità di vacanza contrattuale per il biennio 2013-2014 e il blocco della rivalutazione delle pensioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il