BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ristrutturazione casa, mobili, arredamento, elettrodomestici: novità ufficiali Legge Stabilità 2013

Nuova proroga ristrutturazioni ed elettrodomestici per 2014: come funzionerà



Gli interventi di ristrutturazione edilizia e quelli di riqualificazione energetica non si esauriranno al 31 dicembre dell’anno in corso, ma sono stati prorogati al 31 dicembre 2014.

La misura è stata approvata con la nuova Legge di stabilità, segno che il governo vuol dare ulteriore impulso al settore dell’edilizia che vive momenti di profonda crisi ma che grazie ai bonus sta vivendo nuovo entusiasmo.

La nuova proroga prevede una detrazione pari al 65% delle spese per interventi di efficienza energetica sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014 (o al 30 giugno 2015, in caso di interventi su parti comuni condominiali); una detrazione pari al 50% delle spese per interventi di efficienza energetica sostenute dal primo gennaio 2015 al 31 dicembre 2015 (o al 30 giugno 2016, in caso di interventi su parti comuni condominiali).

Rimarrà invariata la misura massima delle singole detrazioni, mentre varieranno le spese sostenibili che, per effetto della riduzione di aliquota, aumenteranno nel 2015. Per esempio, per l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici, in cui la detrazione non può superare i 60mila euro fino al 31 dicembre 2014 il limite di spesa sarà pari a 92.307,69 euro, mentre dal primo gennaio 2015, l’importo massimo di spese ammesse passerà a 120mila euro.

Per quanto riguarda le ristrutturazioni, è prevista una proroga per gli interventi di manutenzione ordinaria su parti comuni di edifici, degli interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, degli interventi di ristrutturazione edilizia, di ricostruzione o ripristino immobile danneggiato a seguito di interventi calamitosi, di realizzazione di autorimesse o posti auto pertinenziali.

In questo caso la detrazione su un importo massimo di spesa pari a 96.000 euro sarà pari al 50% per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2014; pari al 40% per le spese sostenute dal primo gennaio al 31 dicembre 2015.

Per le detrazioni per spese per mobili e grandi elettrodomestici di classe A+ o classe A, se forni, destinati alle unità immobiliari ristrutturate, essa rimane al 50% per un ammontare massimo di 10.000 euro, essa viene prorogata al 31 dicembre 2014.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il