BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Speciali (PAS): corsi, inizio rinviato ma Miur cerca di velocizzare. Novità e ultime notizie

Corsi rinviati per i Pas: si attendono ulteriori chiarimenti dal Miur



Le prime informazioni fornite dal Miur invitano gli Uffici Scolastici a procedere in tempi brevi all'accertamento dei requisiti per accedere ai corsi dei nuovi Tfa Speciali. E dalle indicazioni fornite finora è possibile ipotizzare la data di metà novembre per la pubblicazione degli elenchi.

In una nota del Ministero si legge infatti ‘In attesa dell’imminente adozione del decreto, con il quale questo Ministero fornirà le istruzioni relative all’attivazione dei corsi, come previsto dall’art. 3 comma 12 e dall’art. 6 comma 3 del D.D.G. n. 58 del 25.07.2013, si invitano le SS.LL. a voler concludere in tempi brevi le procedure di accertamento del possesso dei requisiti di accesso ai Pas’.

Invece, non partiranno ad ottobre, come previsto, i Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per gli insegnanti: il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) non ha emanato in tempo utile i due provvedimenti di attuazione necessari, per cui la LUB, pur essendo pronta a partire, rimanderà l’inizio dei Pas a data da definirsi.

La Libera Università di Bolzano, le tre Intendenze scolastiche della Provincia di Bolzano e la Sovrintendenza della Provincia di Trento già a luglio si stavano muovendo per organizzare i nuovi Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per l’acquisizione dell’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado e di corsi specifici per i docenti della scuola primaria, secondo quanto stabilito del decreto ministeriale 249/2010, prevedendo di avviare parte dei corsi già dal semestre invernale.

Ma ora questa macchina organizzativa è ferma, perché per l’avvio dei corsi sono necessari, da parte del Ministero, due provvedimenti di attuazione del decreto: innanzitutto agli insegnanti dovrebbe essere riconosciuto anche l’anno scolastico 2012/2013 nel computo degli anni di servizio; in secondo luogo dovrebbe essere regolato l’accesso e lo scaglionamento dell’avvio dei corsi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il