BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni usuranti e precoci: la situazione aggiornata. Facciamo il punto

Precoci e usuranti: eventuali novità questa settimana?



Inizia una settimana decisiva per quel che riguarda l’iter parlamentare della Legge di Stabilità e punto cruciale di discussione sono le modifiche alle pensioni, fortemente richieste da più parti, da sindacati, partiti ed associazioni.

Gli interventi necessari dovrebbero essere quelli destinati a esodati e a determinate categorie di lavoratori, come precoci e usuranti, per cui si auspica la possibilità di tornare ad andare in pensione con le vecchie regole.

Nella Legge di Stabilità le due categorie dei lavoratori precoci e dei lavoratori usuranti sembrano essere state messe da parte. Le uniche modifiche effettuate per le pensioni riguardano solo il contributo di solidarietà, che dovrebbe arrivare dal prelievo sulle pensioni d'oro, le rivalutazioni bloccate per assegni pensionistici superiori a 6 volte la minima, sopra quindi i 3000 euro, e l'accesso alle pensioni anticipate di 2-3 anni per coloro che hanno perso il lavoro e non hanno raggiunto l'età pensionabile come stabilito dai requisiti stabiliti dall’attuale legge Fornero.

Si spera ora che la discussione in Parlamento possa apportare eventuali modifiche che vadano a toccare precoci ed usuranti per fornire interventi concreti e nuove possibilità per andare in pensione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il