BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Banche e conti correnti 2013 italiani: quanto sono sicuri. Commissariamento banche Marche e altre

Quanto è ancora sicuro affidare i propri investimenti e conti alle banche?



Banca Marche è solo un esempio, ma sono altri gli istituti di credito italiane che rischiano di finire nel mirino dei commissariamenti. E il timore, soprattutto di correntisti e chi detiene altri prodotti di investimento, riguarda la sicurezza dei loro possedimenti e quanto sia ‘buono’ continuare ad affidarli alle banche.

Ci si interroga poi sul cosiddetto prestito soci, un importante canale di finanziamento delle cooperative. Secondo i bilanci 2012, oltre 1,2 milioni di italiani hanno affidato risparmi per 11 miliardi di euro al sistema cooperativo ma anche in questo caso ci si chiede quali sono le garanzie offerte e quali i rischi sottostanti a questi strumenti. In generale i timori dei titolari di prodotti di investimento bancario temono i fallimenti dei ‘loro’ istituti.

Al momento, sono, infatti, ben 12 le banche italiane commissariate, schiacciate dal peso crescente dei crediti. Banca Marche, per esempio, è finita commissariata qualche giorno fa dopo che già a fine agosto la Banca d'Italia aveva detto stop alla gestione ordinaria.

Nel caso dell'istituto marchigiano si è assistito all'emergere degli effetti della gestione sbagliata dell'ex direttore generale Massimo Bianconi che ha lasciato ben 2 miliardi di crediti malati che per anni erano stati messi a bilancio come prestiti in bonis cioè riscuotibili.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il