BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp Italia: domande più frequenti e risposte su emissione Novembre 2013

Domande alla scoperta del nuovo Btp Italia: tutte le risposte



Torna il Btp Italia giunto alla sua quinta emissione, dopo il grande successo riscosso dalle precedenti. Vediamo nel dettaglio di conoscere al meglio come funziona questo titolo, come si acquista e cosa offre a chi lo compra.

1 Quando si terrà la nuova emissione del Btp Italia?

La nuova emissione del Btp Italia si terrà da martedì 5 novembre e fino a venerdì 8. Questa volta, però, il Tesoro potrà decidere di chiudere la vendita anticipatamente.

2 Cos’è esattamente il Btp Italia?

Il Btp Italia è un titolo di Stato emesso dallo Stato italiano per i risparmiatori. Si tratta di un titolo di Stato indicizzato all’inflazione italiana con cedole semestrali e durata quadriennale, pensati soprattutto per le esigenze dei risparmiatori e degli investitori retail.

3 Come si acquista un Btp Italia?

I Btp Italia si sottoscrivono direttamente online attraverso qualsiasi sistema di home banking abilitato alle funzioni di trading a partire da 4 giorni prima della loro emissione. Come tutti gli altri titoli di Stato, comunque, anche i Btp Italia si possono prenotare allo sportello presso la propria banca.

4 Qual è il taglio minimo sottoscrivibile del Btp Italia?

Il taglio minimo è di 1.000 euro e se ne possono sottoscrivere per multipli di mille euro. Essendo l’unico titolo di Stato che non viene messo all’asta in modo tradizionale, ma collocato dal Tesoro tramite la piattaforma MOT, chi prenota il titolo all’emissione ha la sicurezza di potersi aggiudicare sempre il quantitativo richiesto.

5 Qual è il tasso minimo garantito dai Btp Italia?

Nel caso di questa nuova emissione, il tasso fisso di rendimento garantito sarà comunicato in data 4 novembre e il tasso cedolare reale fissato al termine della vendita. Il rendimento di questo Btp, infatti, non sarà fisso per tutta la durata, perché si tratta di un titolo legato all'inflazione italiana, per cui ci sarà una parte di cedola fissa, quella decisa dal Tesoro, e una parte di rendimento variabile, che dipenderà dall'inflazione. Chi acquista il Btp Italia e lo mantiene poi fino alla scadenza potrà ricevere un premio fedeltà

6 A quanto è fissata la cedola minima?

La cedola minima sarà presumibilmente del 2,25%.

7 A quale fiscalità sarà sottoposto il nuovo Btp Italia?

La fiscalità prevista per il Btp Italia è pari al 12,5% della plusvalenza accumulata delle cedole incassate, vantaggiosa rispetto agli altri titoli finanziari su cui è invece pari al 20% della plusvalenza.  

8 Quali sono i vantaggi garantiti dal Btp Italia?

La convenienza del Btp Italia risiede innanzitutto nell’essere soggetto a minori oscillazioni rispetto ai titoli su cui è più forte la presenza degli operatori professionali, inoltre, questo titolo di Stato offre un rendimento almeno parzialmente legato all'inflazione, per cui se questa sale, le conseguenze negative sul prezzo del Btp sono ridotte rispetto ad un classico titolo a tasso fisso.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il