BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp Italia: guida. Cosa bisogna sapere. Caratteristiche emissione novembre 2013

Btp Italia: nuova emissione da martedì 5 novembre. Come e quando acquistarlo



Si riparte: da martedì 5 novembre, e fino al prossimo 8 novembre, sarà nuovamente possibile sottoscrivere la nuova emissione del Btp Italia, la quinta. La sottoscrizione di novembre sarà uguale apprendenti ma questa volta, unica differenza rispetto alle altre quattro, considerando le troppe richieste che secondo le previsioni potrebbero pervenire, il Tesoro potrà decidere di chiudere la vendita anticipatamente.

Il Btp Italia è un titolo di Stato, indicizzato all’inflazione italiana con cedole semestrali e durata quadriennale, pensato soprattutto per le esigenze dei risparmiatori e degli investitori retail.

Si può sottoscrivere online attraverso qualsiasi sistema di home banking abilitato alle funzioni di trading a partire da 4 giorni prima della loro emissione. Ma il Btp Italia si può anche sottoscrivere recandosi in banca.

 Il taglio minimo sottoscrivibile è di mille euro e se ne possono sottoscrivere per multipli di mille euro. Il tasso fisso di rendimento garantito sarà comunicato in data 4 novembre e il tasso cedolare reale fissato al termine della vendita.

Il rendimento di questo Btp, infatti, non sarà fisso per tutta la durata, perché si tratta di un titolo legato all'inflazione italiana, per cui ci sarà una parte di cedola fissa, quella decisa dal Tesoro, e una parte di rendimento variabile, che dipenderà dall'inflazione. Chi acquista il Btp Italia e lo mantiene poi fino alla scadenza potrà ricevere un premio fedeltà. La cedola minima sarà, invece, probabilmente del 2,25%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il