BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tassi Bce: taglio oggi 7 novembre 2013 da Draghi. Previsioni e come potrebbe cambiare

Deciso oggi nuovo taglio tassi Bce: situazione e previsioni



Si riuniscono oggi, giovedì 7 novembre, a Francoforte i vertici della Banca Centrale europea e proprio in occasione della nuova riunione, il presidente Mario Draghi potrebbe annunciare un nuovo taglio del costo del denaro, abbassandolo al nuovo minimo storico dello 0,25%, dall'attuale 0,5%.

Almeno questo è ciò che si aspettano alcuni analisti anche se altri prevedono che la Bce adotti invece una politica monetaria più attendista, cioè rimandi a dicembre il taglio al costo del denaro.

Il presidente della Bce potrebbe, infatti, considerare il calo dell'inflazione di ottobre come accidentale e il board potrebbe rinviare l'intervento a dicembre. Inoltre, l’attuale calo dei prezzi potrebbe essere un fenomeno temporaneo e per questo gli operatori propendono per una eventuale riduzione dei tassi di interesse nel mese di dicembre, quando saranno pronte anche le nuove stime di crescita e di inflazione, che includeranno per la prima volta anche quelle per il 2015, e indicheranno la vera tendenza dei prezzi nell’arco dei prossimi due anni.

Ma indipendentemente dai tempi, l'ipotesi che Draghi tagli ulteriormente il costo del denaro sembra essere sempre più plausibile, soprattutto per la situazione congiunturale della zona euro, dove la crescita economica stenta a decollare e i segnali di ripresa sono ancora troppo deboli.

autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il