BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia e anzianità Governo Letta: emendamenti e modifiche Legge Stabilità.

Ultime possibili modifiche alle pensioni: cosa potrebbe cambiare?



Nuovi interventi per lavoratori precoci ed usuranti, soluzioni per la situazione dei pensionandi della scuola, appartenenti alla cosiddetta Quota 96, considerati anch’essi usuranti ma per i quali l’ex ministro Fornero, nella formulazione della sua riforma, non ha tenuto della specificità del comparto scuola; nodo gli esodati, ancora in attesa si risposte concrete e definitive.

Sono gli ultimi giorni, questi utili per eventuali modifiche all’attuale sistema pensionistico, anche se, al momento, gli interventi considerati prioritari sembrano esser stati messi da parte.

Potranno, invece, godere di nuove modifiche, come uscita anticipata, i militari, ma anche di attori, cantanti, ballerini. Per i militari (comunque considerati usuranti) si profila, infatti, la possibilità di militari di congedarsi dal lavoro con dieci anni di anticipo, rispetto a quanto prevede la legge e cioè di lasciare il lavoro a 50 anni invece che a 60, mantenendo l’85% della retribuzione.

Stesso discorso per attori, ballerini, cantanti e sportivi. Si fa sempre più concreta, inoltre, la possibilità che le risorse destinate al taglio del cuneo fiscale siano concentrate sui redditi più bassi.

Se nella Manovra si prevede che nel 2014 le pensioni fino a 3 volte il minimo vengano rivalutate al 100%, quelle tra 3 e 5 volte il minimo siano al 90%, quelle tra 5 volte e 6 volte il trattamento minimo al 75%, mentre c'è il blocco della rivalutazione per quelle sopra sei volte il minimo, l'ipotesi che oggi starebbe prendendo corpo è quella di destinare lo sgravio ai redditi sotto i 25-28mila euro.

Secondo il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giovanni Legnini per la legge di Stabilità “l'iter si annuncia complesso, il numero di emendamenti parlamentari si annuncia molto elevato, poi ci sarà anche qualche emendamento del governo. Comunque io sono fiducioso”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il