BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Aumento canone rai possibile come aumento bolli e tasse conti correnti Legge stabilità. Le novità

Nuovi aumenti in Legge Stabilità: dal canone Rai, ai conti correnti



Sdemanializzazione degli stabilimenti turistici, con una vendita delle infrastrutture cedibili e un allungamento delle concessioni sulle spiagge; modifiche sulla Tari e possibile nuovo Tuc, tributo sulla casa; reindicizzazione delle pensioni da 2000 a 3000 euro; soppressione province, le cui funzioni possono essere attribuite ai Comuni e ciò consentirebbe anche un dimagrimento e una risistemazione degli organici della pubblica amministrazione; revisione cuneo fiscale; e uscita anticipata per le pensioni invece della cassa integrazione in deroga.

Tanti gli emendamenti presentati alla nuova Legge di Stabilità, tante le discussioni in corso, che non si esauriscono, però, agli argomenti sopra citati. Mentre sembra sfumare  l’ipotesi di introdurre una no tax area al di sotto dei 12mila euro di reddito, al momento fermo a 8mila euro per i lavoratori dipendenti e 7500 per i pensionati, idea giudicata inammissibile per difetto di copertura; in discussione l’innalzamento dell’utilizzo del contante a 5mila euro, provvedimento opposto alla proposta di poche settimane fa del ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, che, invece, proponeva un inasprimento delle norme sulla tracciabilità; l’ipotesi di tagliare il costo del lavoro fino ai 30mila euro, che dovrebbe fornire un beneficio consistente alle buste paga tra i 15mila e i 20mila euro; e l’incremento del canone Rai che dovrebbe ammontare a sei euro complessivi, i quali finiranno in un apposito Fondo di nuova istituzione nel ministero per lo Sviluppo Economico.

Al vaglio anche dall’aumento degli acconti Ires per banche e assicurazioni e la nuova ipotesi di un ritocco dei bolli e delle tasse sui conti correnti e sui conti titoli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il