BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Test Medicina 2013 università:bonus maturità. Cosa devono studenti riammessi e come funziona

Come iscriversi alla Facoltà prescelta dopo ritorno bonus: procedure e caos



E' stato riammesso il bonus maturità ma c'è ancora molta confusione sulle nuove iscrizioni per i 'ripescati'. Sono circa due mila gli studenti che esclusi dalla prima graduatoria per l’accesso alle Facoltà a numero chiuso avranno la possibilità di iscriversi alle Facoltà prescelte.

Il bonus maturità vale solo per coloro che hanno sostenuto lo scorso settembre i test di ingresso alle Facoltà a numero chiuso, ma è caos su numeri e procedure. Innanzitutto, si dovrà procedere alla compilazione di una nuova graduatoria e tutti coloro che vi rientreranno grazie al ritorno dei punti bonus potranno immatricolarsi da gennaio 2014, mentre coloro che si sono già immatricolati e rientrano nella precedente graduatoria, resteranno iscritti al corso prescelto.

Inoltre, se per esempio, è stato ripescato chi si è iscritto alla facoltà di Odontoiatrica, ma aveva optato come prima scelta per la Facoltà di Medicina, potrà ora avere la possibilità di tornare a iscriversi col bonus a Medicina. Non si sa però ancora nulla circa le modalità di immatricolazione per i riammessi.

In particolare, però, si possono iscrivere in soprannumero nell'a.a. 2013/2014 tutti coloro che, nelle graduatorie nazionali per l'accesso a Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e Architettura, avrebbero passato il test sommando al risultato ottenuto i punti del bonus maturità; chi si è immatricolato in un altro corso di laurea potrà immatricolarsi in soprannumero il prossimo anno (a.a. 2014-2015) all'ateneo spettante di diritto, senza sottrarre posti ai nuovi partecipanti al test; chi si è immatricolato nel corso di laurea a numero chiuso scelto, ma a causa dell'abolizione del bonus maturità ha dovuto scegliere una sede universitaria diversa da quella a cui avrebbe avuto diritto, il prossimo anno potrà trasferirsi nella sede spettante, vedendosi riconosciuti gli esami già sostenuti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il