Sciopero aereo oggi venerdì 22 Novembre 2013: revocato ma non da Cub. Possibili ritardi

Fermi aerei oggi: chi aderisce allo sciopero.



E’ in programma per oggi, venerdì 22 novembre, uno sciopero di voli e aerei che potranno creare non pochi disagi negli spostamenti per chi ha deciso di mettersi in viaggio in questo week end.

Se, infatti, i  sindacati hanno revocato lo sciopero del trasporto aereo di quattro ore previsto per domani, dopo l’insediamento del tavolo sul trasporto aereo al ministero delle Infrastrutture con le organizzazioni di categoria, la Cub trasporti ha confermato la protesta del comparto aereo-aeroportuale-indotto proclamato per l’intera giornata.

La sigla degli autonomi ha precisato che la protesta è indetta ‘contro i licenziamenti, la precarietà, i tagli salariali, il peggioramento normativo, le privatizzazioni e l’abbattimento delle tutele della salute e sicurezza dei lavoratori’. La Cub trasporti fa inoltre sapere che assicurerà tutti i voli da e per la Sardegna, accogliendo l’invito dell’Autorità degli scioperi a fronte degli eventi calamitosi che hanno colpito l’isola.

Il segretario generale della Uil Trasporti, Claudio Tarlazzi, invece ha spiegato ieri: “A seguito degli impegni assunti nella riunione al Ministero dei Trasporti abbiamo ritenuto di poter revocare lo sciopero già proclamato per venerdì 22 novembre”, definendo “condivisibile l'impostazione data dal ministro per un sistema dei trasporti integrato tra tutte le varie modalità che lo compongono.

E' fin troppo evidente che superare queste criticità con urgenza e senza tentennamenti, a cominciare dal problema del Fondo speciale di sostegno al reddito e dal problema delle regole, dipende la sopravvivenza del settore; considereremmo un atto di irresponsabilità di tutto il governo se venissero meno gli impegni assunti”.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il