BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Borse,obbligazioni,spread btp-bund:discorso Draghi ieri giovedì 21 Novembre2013 e nuova riunione Bce

Nuovo discorso ieri di Draghi sulle prospettive economiche di crescita in Ue.



Se solo qualche giorno fa il presidente della Bce ha deciso di tagliare i tassi portandoli al minimo storico dello 0,25%, si parla oggi, addirittura, dell’ipotesi che la Banca Centrale europea possa portare in negativo, a -0,1% il tasso. A riportare la notizia è stata l'agenzia Bloomberg citando due fonti vicine al dossier, secondo cui comunque ancora non vi è accordo sulla misura.

L'obiettivo dei ‘tassi sottozero’ è sostenere la ripresa delle attività economiche in Eurolandia. La misura, infatti, secondo il market strategist di IG Filippo Diodovich, “potrebbe avere qualche effetto sul mercato del credito ma da sola non sarebbe sufficiente per aumentare la liquidità in modo da riequilibrare il comparto”.

Ma secondo il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, dopo il taglio dei tassi già definito qualche giorno fa, “non credo che sia ragionevole segnalare immediatamente la mossa successiva ai mercati. Tecnicamente, non abbiamo certo esaurito le nostre possibilità. Discutere su misure supplementari distrae dalle cause reali della crisi”.

E saranno le ‘nuove’ parole del presidente della Bce, Mario Draghi, a confermare quanto trapelato. L’intervento del presidente della Bce è atteso oggi, giovedì 21 novembre, al convegno a Berlino dal titolo ‘Il motto 2013: strategie per una maggiore crescita’, cui prendono parte anche la cancelliera tedesca, Angela Merkel, e Jen Weidmann, presidente Deutsche Bank.

Sempre in giornata si riunisce il consiglio della Bce a Francoforte. Intanto, a Washington, la commissione bancaria del Senato vota la nomina di Janet Yellen a presidente della Federal Reserve: sarà la prima donna a guidare una banca centrale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il