BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Migliori fondi di investimento 2013 bilanciati azioni e obbligazioni. Classifica rendimenti.

Cosa sono i fondi comuni di investimento bilanciati, come funzionano e rendimenti



I fondi comuni di investimento bilanciati sono una forma di investimento composta da una parte obbligazionaria e una azionaria. Le diverse percentuali dell’investimento sono sempre indicate nel regolamento del fondo comune di investimento e restano obbligatoriamente stabili e c’è da considerare che se la percentuale di azioni è maggiore rispetto a quella delle obbligazioni il rischio cresce. Il fondo comune di investimento bilanciato presenta un importante svantaggio: non è sempre facile, infatti, seguire facilmente l’evolversi della situazione, capire cioè quando c’è un cambiamento di segno positivo o negativo, da quale parte del fondo è stata determinata, se dalle azioni o dalle obbligazioni.

Questo problema è per molti così ingestibile che spesso si preferisce destinare le somme che si pensava di investire nel fondo bilanciato, nella misura della percentuale che si sarebbe scelta, in due diversi fondi comuni, uno interamente azionario e l’altro obbligazionario. Inoltre, in quest’ultimo periodo nessun fondo bilanciato, come riportato da un’analisi di CorrierEconomia, è riuscito ad eguagliare le performance degli azionari.

Per esempio, Eurizon Manager Selection MS 70, il fondo eccellente nel segmento dei bilanciati aggressivi, quelli caratterizzati da una quota azionaria superiore al 50%, ottiene nel periodo gennaio 2008-settembre 2013, un risultato medio annuo del 6,40%, decisamente lontano dalle performance a doppia cifra dei fondi azionari puri e leggermente inferiore rispetto ad alcune delle gestioni più efficienti del comparto del reddito fisso.

Stessa sorte, sempre secondo CorrierEconomia, per i fondi bilanciati prudenti, che privilegiano la quota in obbligazioni. E poi ci sono i bilanciati flessibili, quelle gestioni che possono privilegiare la componente azionaria o obbligazionaria, a seconda della convenienza di mercato del momento, e conquistano risultati di poco superiori rispetto ai bilanciati prudenti. Il miglior fondo in questo caso è Anima Star Europa Alto potenziale, che raggiunge un rendimento medio annuo del 5,60%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il