BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu: se non viene pagata seconda rata tredicesime a rischio Comuni

Imu e pagamenti tredicesime: dubbi e rischi



Sono ancora diversi i dubbi che riguardano il pagamento Imu e ci si chiede ancora quando e quanto pagare, soprattutto a seguito del probabile slittamento del pagamento degli acconti Irpef, Ires e Irap, al 16 dicembre che potrebbe, dunque, far rimandare il pagamento della tassa sugli immobili. Ma non si sa ancora a quando.

Ma sono diversi i problemi che scaturiscono da questi dubbi. Soprattutto per quanto riguarda il pagamento delle tredicesime. “I Comuni pagano le tredicesime prima di Natale, quindi abbiamo bisogno di sapere quale e quanta sarà l'Imu che ci verrà restituita anche per poter mettere in pagamento quello che è un diritto sacrosanto” ha detto Guido Castelli, sindaco di Ascoli e delegato finanza locale dell'Anci. Il rischio è quello che non vengano pagate le tredicesime.

“Se non si sbriga il governo avremo difficoltà a farlo tempestivamente”, per cui secondo Castelli “o il Governo entro il mese ci dice quanta Imu seconda casa ci sarà, e lo deve fare tempestivamente, altrimenti dovremo far pagare la seconda rata Imu”.

Castelli ricorda poi che “gli ultimi dati sui trasferimenti effettivi ai comuni sono stati comunicati un mese fa, quando ormai erano passati dieci mesi dall'inizio dell'anno. Quindi il buio pesto, perchè tutti i frammenti che riguardano la finanza comunale sono stati composti per il 90% un mese fa e ancora mancano all'appello diversi elementi sui quali fondare le proprie strategie finanziarie”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il