BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Speciale (PAS): elenchi aggiornati regioni. Ammessi, esclusi, ritardi e pubblicazioni. Novità

Elenco regioni con nominativi per nuovi Tfa Speciali: situazione e aggiornamento



Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giualia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Toscana, Umbria, Veneto, Valle D'Aosta, Sardegna, Sicilia, insieme a Bolzano e Trento: sono queste le regioni che stanno pubblicando e aggiornando l'elenco di nominativi di coloro che frequenteranno i corsi dei nuovi Tfa Speciali.

I corsi dovrebbero, secondo le informazioni finora giunte, partire il prossimo gennaio 2014 per un costo di 1.500 euro. Una volta ammessi ai corsi dei nuovi Tfa Speciali, gli aspiranti insegnanti dovranno sostenere diverse prove e il mancato superamento di una di queste comporta l'esclusione dal Pas.

I percorsi prevedono 41 crediti formativi di verifica e consolidamento delle discipline, acquisizione di competenze digitali, acquisizione di competenze didattiche per favorire l’integrazione scolastica degli alunni con disabilità.

Per ciascuno degli insegnamenti sono previste prove scritte e orali e, nel caso di classi di concorso che prevedano l’utilizzo del laboratorio e delle classi di concorso a insegnante tecnico pratico, è prevista una prova di laboratorio, mentre nel caso di insegnamenti artistici e musicali è prevista anche una prova pratica.

Le prove sono superate dai corsisti che ottengono una valutazione di almeno 18/30 in ciascuna delle prove e, come accennato, il mancato superamento di una prova comporta l’esclusione dal percorso. Chi accederà all’esame finale dovrà stendere, illustrare e discutere un elaborato originale, che coordini l’esperienza professionale pregressa con le competenze acquisite.

Per consultare gli elenchi completi per regione cliccare qui:


http://diventareinsegnanti.orizzontescuola.it/2013/10/21/pas-tfa-speciali-la-tabella-con-le-indicazioni-e-gli-elenchi-per-ogni-regione/

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il