BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu, Acconti Irpef, Ires, Irap, Acconto Iva e non solo. Calendario tasse Dicembre 2013-2014. Date

Prossime scadenze fiscali a dicembre: chi è chiamato a pagare



Dopo le prime scadenze di ieri, lunedì 2 dicembre, continua la maratone delle scadenze fiscali in Italia che si protrarrà fino al prossimo 16 gennaio, data in cui andrà versata la mini-Imu nei 2.500 Comuni che hanno alzato le aliquote sulla prima casa. Se ieri 2 dicembre è toccato alle persone fisiche pagare i nuovi acconti Irap e Irpef, maggiorati, le società di capitali (Spa e Srl) avranno, invece, tempo fino al 10 dicembre per pagare l'acconto di Ires (l'imposta sui redditi societari) e Irap.

Ma, per l’allungamento dei tempi, il Fisco chiederà un maggior prelievo del 102,5%. In pratica chi ha versato il primo acconto nella scorsa estate pagando il 40% ora deve versare il 62,5%.

Anche per l'anno prossimo gli acconti di novembre saranno maggiorati ma al 101,5%. Scade sempre il 10 dicembre la possibilità per b anche e assicurazioni di pagare l'acconto che sarà del 130% sia per l'Ires che per l'Irap. Il 16 dicembre è invece in programma il termine ultimo di pagamento dell’Imu su seconde case, capannoni e immobili strumentali in generale. Saranno chiamati a pagare anche i proprietari di prime case di lusso.

I Comuni avranno tempo fino al 9 dicembre per pubblicare le delibere con variazioni di aliquote sul proprio sito. Chi, invece, dovrà versare anche l'acconto Iva dovrà ricordarsi come scadenza la data del 27 dicembre. Il 16 gennaio 2014, infine, saranno chiamati a pagare una mini Imu tutti i cittadini dei Comuni che avevano stabilito un aumento di aliquota (rispetto a quella standard dello 0,4%) sulla prima casa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il