BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esame avocato 2013 oggi 10 dicembre prova scritta:tracce possibili,dove trovarle online e soluzioni

Al via oggi l’esame di avvocato: tre le prove. Si parte col parere civile: come svolgerlo



Al via da oggi, martedì 10 dicembre, le tre prove da sostenere per l’esame di avvocato. Le tre prove che prevedono lo svolgimento di un parere motivato in una materia regolata dal codice civile e una dal codice penale e la terza che riguarda la redazione di un atto giudiziario, si svolgeranno rispettivamente oggi 10 dicembre, giorno in cui si svolge il parere motivato in materia regolata dal codice civile, l’11 dicembre, quando è in calendario lo svolgimento del parere motivato in materia regolata dal codice penale, e il 12 dicembre, giorno dello svolgimento dell’atto giudiziario in materia di diritto privato o di diritto penale o di diritto amministrativo.

Le prove inizieranno, così come indicato nel bando, alle 9. Oggi, dunque, i futuri avvocati, o aspiranti tali, dovranno cimentarsi con la redazione di un parere civile che forse è la prova più difficile delle tre vista la vastità della materia.

Sono state molte le sentenza di Corte di Cassazione che hanno fatto discutere nel 2013 ma sicuramente uno degli argomenti che in quest’anno è stato più gettonato è il lavoro. In questo caso, il candidato, dopo un’attenta analisi dei fatti, deve preoccuparsi soprattutto di inquadrare correttamente gli istituti giuridici che si riferiscono al caso in esame, approfondendone aspetti ed effetti.

L’approfondimento deve essere effettuato con riferimento alle finalità del parere, che sono quelle di fornire la soluzione di un problema pratico. Il tema riguarderà il diritto civile, dunque, l’insieme delle norme giuridiche che regolano i rapporti tra privati: contratti, obbligazioni, diritti reali delle persone e della famiglia, successioni a causa di morte, responsabilità civile.

Per svolgere al meglio la prova bisogna innanzitutto capire bene l’argomento proposto, lavorare con i codici, motivare in maniera valida la linea giuridica scelta, e quindi svolgere il parere con un linguaggio tecnico ma semplice, senza essere prolissi. Per trovare online le tracce proposte una volta uscite con soluzioni cliccare sui seguenti link www.studenti.it e www.controcampus.it.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il