BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Spread Btp-Bund ancora in calo: mai così basso da molti mesi. Previsioni per 2014

Spread in deciso calo: le prossime sfide del governo Letta



Ieri, lunedì 9 dicembre, lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 228 punti, rispetto ai 236 punti della chiusura di venerdì e il rendimento del decennale è sceso sotto il 4,15%. In diminuzione anche lo spread tra il Btp e il Bund tedesco con scadenza a due anni, che è sceso a 99 punti. Si tratta del dato più basso raggiunto in questi ultimi mesi.

E lo scopo del governo Letta è portarlo ancora più giù, a quota 200-150. Il premier Letta ha, comunque, al momento sottolineato che la discesa dello spread rappresenta un “segnale di ottimismo”. Gli ultimi dati sullo spread registrano il dato più basso sia in Italia che in Spagna, rispettivamente a 228 e 227 punti.

Un dato, per Letta, “che indica che la strada che stiamo portando avanti è quella giusta e dobbiamo andare avanti determinati”. Nei prossimi mesi il lavoro del governo, come ha annunciato Letta, si concentrerà sul lavoro e la sfida sarà “creare nuova occupazione e battere la disoccupazione giovanile.

Senza un incremento degli occupati, soprattutto tra le giovani generazioni, anche le altre battaglie saranno perse: le opinioni pubbliche vivono questo problema, in Italia come in Spagna, del rischio di creare generazioni perdute. Che vuol dire rabbia, risentimento di una comunità che non riconosce che dare opportunità ai giovani è la sfida principale”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il