BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero 14, 15, 16 Dicembre 2013 treni, trenord, mezzi pubblici Milano, Toscana, Emilia Romagna

Nuovo week end di scioperi dei mezzi pubblici: regioni interessate ed orari



Sarà un week end di disagi quello che si prospetta per alcune città italiane: è stato, infatti, indetto un nuovo sciopero del trasporto pubblico che sarà in vigore da sabato 14 dicembre a lunedì 16. Interessate dal nuovo stop Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna. Trenord ha confermato lo sciopero dalle 21 di sabato 14 dicembre alle 21 di domenica 15 dicembre.

L'organizzazione sindacale Orsa ha indetto un'agitazione di 24 ore che potrà interessare il personale Trenord sull'intera rete ferroviaria lombarda.

Trattandosi di una giornata festiva, non sono previste fasce di garanzia. Il solo servizio aeroportuale Malpensa Express è garantito con servizio autobus sostitutivi con partenza e arrivo da/a Milano Cadorna (Via Paleocapa 1) e Milano Porta Garibaldi (Piazza Freud). Per ulteriori informazioni si potrà contattare il Numero Verde 800.500.005 (attivo tutti i giorni dalle 7.00 alle 21.00), seguire la circolazione in tempo reale attraverso Twitter o rivolgersi ai My Link Point presenti nelle stazioni di Milano Porta Garibaldi, Milano Cadorna, e Saronno.

Disagi per il trasporto ferroviario anche in Toscana ed in Emilia-Romagna: in Toscana, il Gruppo Ferrovie dello Stato ha reso noto che domenica prossima, 15 dicembre del 2013, dalle 9 alle 17 ci sarà lo sciopero del personale FS di Pisa. L'agitazione è stata proclamata dalle segreterie provinciali delle Organizzazioni sindacali rappresentate dalle sigle Fit, Fast, Ugl, Filt e Uilt.

In Emilia-Romagna a scioperare nel prossimo week-end sarà invece il personale della Direzione Territoriale Produzione di RFI-Rete Ferroviaria Italiana. Lo sciopero partirà dalle 21 di sabato 14 dicembre del 2013 per poi concludersi alla stessa ora di domenica 15 dicembre del 2013.

Le 24 ore di agitazione sono state proclamate per l'Emilia-Romagna dalle segreterie regionali delle Organizzazioni sindacali rappresentate da Fit, Fast, Ugl, Filt e Uilt. Saranno, però, regolari i treni a media ed a lunga percorrenza e le Frecce di Trenitalia sulla rete AV, quella ad Alta Velocità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il