BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bonus bebè 2014: chi, come, quando può fare domanda all'Inps. Novità e regole ufficiali

Rinnovato anche per il 2014 il Fondo Nuovi Nati: come funziona, per chi vale, chi può farne domanda e tempi. Si può richiedere un solo finanziamento per ogni bambino nato o adottato



E' stato rinnovato anche per il 2014 il Fondo Nuovi Nati, per venire incontro alle esigenze economiche delle famiglie in difficoltà. Il Fondo per i nuovi nati favorisce l’accesso al credito mediante il rilascio di garanzie alle banche e agli istituti finanziari. Nello specifico, è possibile per tutte le famiglie, senza limitazioni di reddito, chiedere un prestito fino a 5.000 euro da restituire in cinque anni con tassi vantaggiosi.

Questa cifra è frutto di un accordo stipulato tra il governo e Associazione Bancaria Italiana (ABI). Possono accedere al prestito agevolato le famiglie con nuovi nati o adottati nel 2012, 2013 e 2014. L’accordo tra governo e ABI prevede tra l’altro che Banche e finanziatori concedano prestiti con tassi d'interesse ridotti, a un TAEG, tasso annuo, effettivo e globale, inferiore di almeno il 50% al TEGM, tasso effettivo, globale, medio.

Per ottenere un voucher per la riduzione delle spese del nido o dei servizi di baby-sitting per un importo pari a 300 euro per un massimo di sei mesi, il genitore dovrà rinunciare totalmente o parzialmente al congedo parentale.

E' possibile richiedere un solo finanziamento per ogni bambino nato o adottato. In caso di potestà su più di un minore si possono fare più richieste. Le famiglie interessate possono fare richiesta fino al 30 giugno dell'anno successivo alla nascita e all'adozione compilando l'apposito modulo presso le banche che aderiscono all'iniziativa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il