BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mini Imu: prima casa, pertinenze, box e terreni. Conguaglio fiscale 2013-2014

Come calcolare la mini Imu da versare il prossimo 24 gennaio: i passaggi da seguire. Non pagano i proprietari di prime case di lusso che hanno già pagato la rata Imu di dicembre



Manca poco alla data del 24 gennaio giorno in cui è stato fissato il pagamento della mini Imu che dovrà  essere versata dai proprietari di prime case residenti nei Comuni dove i sindaci hanno deciso di aumentare le aliquote base fissate dal governo al 4 per mille, fino al 5 e addirittura al 6 per mille.

Dovranno versare la mini Imu i proprietari di abitazioni principali che dovranno in realtà pagare la differenza tra quanto pagato nel 2012 e quanto sarebbe stato loro richiesto nel 2013. Per calcolare quanto bisognerà pagare di Mini Imu, si parte dalla rendita catastale rivalutata per 165, si applica prima l’aliquota base del 4 per mille e poi l’aliquota effettiva deliberata dal Comune, che come detto potrà essere del 5 e del 6 per mille.

La somma che bisognerà versare per la mini Imu deriva dall’eventuale differenza tra l’ammontare dell’imposta municipale propria risultante dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione per ciascuna tipologia di immobile e dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione di base previste dalle norme statali per ciascuna tipologia di immobile in misura pari al 40%.

Se, dunque, l’Immobile si trova in uno dei Comuni che hanno elevato l’aliquota dell’Imu al di sopra del 4 per mille sarà obbligatorio il versamento pari al 40% dell’aumento, che bisognerà pagare entro il prossimo 24 gennaio. Sono ben il 60% i capoluoghi di provincia che hanno alzato l’aliquota, molti intorno al 5 per mille come a Roma, mentre a Milano l’aliquota è arrivata addirittura al 6 per mille.

Ricordiamo, inoltre, che il pagamento della mini-Imu non riguarda i proprietari di prime case di lusso, corrispondenti alla categoria A1, A8 e A9, che hanno già pagato la rata Imu di dicembre.

Per determinare quanto versare di Imu si può usare il seguente calcolatore semplcie e gratuito che stampa anche i modelli F24 per il pagamento utilizzando le aliquote e le detrazioni di tutti i comuni dove occorre pagare:

http://www.webmasterpoint.org/programmazione/programmazione/come_fare/calcolo-imu-saldo-seconda-rata.html

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il