Eliminare i costi di chiusura dei conti bancari e facilitare la trasferibilità

Battute a parte il Draghi si é espresso a favore della portabilita' dei conti correnti bancari e di eliminazione dei costi di estinzione



Il "Nuovo" Governatore della Banca d'Italia Draghi é fatto di tutt'altra pasta rispetto al suo predecessore Fazio che si sentiva "parte" del sistema bancario. (leggi)

A quanto pare, invece, Draghi si sente molto più un arbitro che un giocatore (visto calciopoli, dovremmo preoccuparci?).

Battute a parte il Draghi si é espresso a favore della portabilita' dei conti correnti bancari e di eliminazione dei costi di estinzione. (leggi l'articolo)

La portabilità dei conti correnti bancari costituirebbe una vera e propria rivoluzione nel settore.

Stando al discorso di ieri, però, sembra che il Governatore speri che questo processo di rivoluzione sia innescato dalle stesse banche senza un intervento di regolamentazione esterno che lo stesso Governatore ha definito “dirigistico”.

Le associazioni dei consumatori invece hanno ribadito la loro perplessità, secondo l'Aduc:

"Il recente passato ha dimostrato che il sistema non e' in grado di riformare se stesso neppure su questioni, tutto sommato, non dirompenti come la questione (pur importante) delle modifiche unilaterali delle condizioni dei contratti bancari. Il Governo ha dovuto inserire nel decreto Bersani una modifica all'art. 118 del Testo Unico Bancario proprio perche' il sistema delle Banche non e' stato in grado di modificare i propri comportamenti nonostante le pressioni giunte da tutte le parti, compresa l'Autorita' Garante per la Concorrenza ed il Mercato.
Come puo', il Governatore Draghi, pensare che l'ABI, l'associazione delle banche italiane, possa introdurre la portabilita' dei conti correnti bancari?"

Eppure, a sentire Pattichiari, nel corso degli ultimi dodici mesi qualcosa è cambiato. (leggi)

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il