BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Speciali (PAS): novità Lombardia, Liguria, Toscana e altre regioni. Corsi, orari

Al via da gennaio in Lombardia i corsi per i Tfa Speciali: altre regioni a lavoro ancora su compilazione elenchi definitivi degli ammessi e problemi da risolvere. La situazione e ultime notizie



Al via da gennaio 2014, al costo di 2.500 euro, i percorsi abilitanti speciali nella regione Lombardia, ma i candidati delle classi A030, A032, A039, A043, A059, A245; A345, A445, A050 saranno suddivisi in due annualità, a causa dell’elevato numero delle domande. Inoltre, secondo le intese raggiunte tra tutti gli Atenei della Lombardia , i candidati delle classi attivate su più sedi potranno esprimere l’opzione sulle stesse su richiesta dell’Università Bicocca inviata con e-mail personale. In caso di eccedenze di richieste rispetto alla capienza delle singole sedi, l’assegnazione avverrà sulla base dei criteri stabiliti dallo stesso decreto del Miur.

Tutti i candidati inclusi negli elenchi pubblicati potranno richiedere i permessi previsti per il diritto allo studio, fatto salvo il perfezionamento della richiesta dopo l’iscrizione. Intanto, l’USR Lombardia ha pubblicato i file dei candidati ammessi ai corsi (con scaglionamento in due annualità) e quello degli esclusi.

Alcuni candidati che ritenevano di essere in possesso dei requisiti di servizio richiesti, sono stati esclusi e attribuiscono tale risultato alla mancata considerazione dell'a.s. 2012/13 che, invece, deve essere considerato valido ai fini dell'ammissione. In Umbria, la FLC CGIL chiede chiarimenti all'USR e alla Università degli Studi di Perugia in merito alla definizione delle modalità di attivazione dei corsi Pas, soprattutto per quelli per la scuola dell'infanzia e per la scuola primaria e per altre classi di concorso.

Pubblicata anche in Molise la documentazione riguardante l'esito delle candidature ai Percorsi Abilitanti Speciali. Un elenco a parte, poi, è dedicato ai docenti con riserva per aver avviato un contenzioso. Anche in Piemonte è stato reso noto l’elenco dei candidati ammessi ai prossimi Pas e il termine per la compilazione del form on-line per l'inserimento dei servizi è stato prorogato al 15 gennaio. Coloro che hanno già compilato il modulo online entro il 6 gennaio non dovranno compilarlo nuovamente.

L’Università di Genova chiuderà le iscrizioni ai corsi Pas venerdì 17 gennaio. Secondo quanto stabilito, le lezioni si svolgeranno nei weekend il sabato e la domenica presso il dipartimento di Scienze della Formazione. Il primo weekend di lezioni è il 25-26 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

Considerando poi le richieste di molti studenti che lavorano il sabato mattina, inoltre, le lezioni del sabato mattina si alterneranno: il calendario, infatti, prevede che la lezione di una materia si terrà il sabato mattina solo una volta, in modo da facilitare al massimo la frequenza degli studenti-insegnanti.

Ancora al lavoro sulla compilazione definitiva degli elenchi la regione Toscana dove L’Usr apre alla possibilità di poter inserire candidati di altre regioni nei corsi attivati dalle Università se la classe di concorso non viene attivata nella regione di interesse, e ci saranno posti disponibili. Bisognerà attendere comunicazione ufficiale da parte delle Università, e gli elenchi definitivi di ammessi/esclusi. L’Usr ha, inoltre, precisato che sono in corso gli accertamenti da parte degli Uffici competenti sui reclami presentati agli elenchi in forma provvisoria.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il