BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mini Imu 2013: calcolo, F24 compilazione, bollettino postale. Tutto quello che bisogna sapere

Dubbi e le difficoltà per i contribuenti italiani che il prossimo 24 gennaio dovranno versare la cosiddetta Mini Imu: come effettuare calcolo e quanto pagare. I Comuni esclusi dal pagamento



Sono diversi i dubbi e le difficoltà per i contribuenti italiani che il prossimo 24 gennaio dovranno versare la cosiddetta Mini Imu, tributo dovuto dai proprietari di prime case, e pertinenze come box, e terreni agricoli, residenti nei Comuni italiani che nel 2013 hanno alzato l’aliquota base fissata dallo Stato del 4 per mille, al 5 o addirittura al 6. In realtà, calcolare la mini Imu non è poi così difficile: basta calcolare l'imposta comunale e quella base di immobile e pertinenze, applicando le detrazioni previste.

Fare poi la differenza e sull'importo che ne risulterà applicare il 40%: il risultato darà la somma da pagare per la mini Imu 2014. Se l'importo della mini Imu da versare non raggiunge i 12 euro, si è esentati dall'imposta, mentre chi la supera dovrà pagare e potrà farlo o tramite modello F24 o con i bollettini postali. In quest’ultimo caso, bisognerà riportare sul bollettino il numero di conto corrente 1008857615.

Con il modello F24, invece, bisognerà compilare la sezione Imu e altri tributi locali e inserire nello spazio Codice ente/codice Comune il codice catastale del Comune nel quale si trova l'immobile. Il codice tributo per le prime abitazioni è 3912, mentre per i terreni agricoli è di 3914.

Per sapere se i Comuni hanno stabilito un'aliquota più alta di quella statale, basta consultare la delibera che ogni comune ha pubblicato sul suo sito e se non compare bisognerà prendere come riferimento quella del 2012, mentre, in generale, la lista di tutti gli altri comuni dove si paga la mini Imu sulla prima casa è reperibile sul sito del Ministero delle Finanze.

Ricordiamo che saranno esclusi dal pagamento della mini Imu sulla prima casa i comuni di Venezia, Firenze, Aosta, Bari, Pescara, Bolzano, Trento, Udine, L'Aquila, Trieste, Udine e Trieste.

Per determinare quanto versare di Mini Imu si può usare il seguente calcolatore semplcie e gratuito che stampa anche i modelli F24 per il pagamento utilizzando le aliquote e le detrazioni di tutti i comuni dove occorre pagare:

http://www.webmasterpoint.org/programmazione/programmazione/come_fare/calcolo-imu-saldo-seconda-rata.html

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il