BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mini Imu 2014: chi paga, come e quanto saldo e conguaglio. Scadenza venerdì 24 Gennaio

Mancano soli pochi giorno alla data di scadenza del pagamento della mini Imu: appuntamento venerdì 24 gennaio. Come effettuare il giusto calcolo e indicazioni. Le città in cui si paga



Manca solo qualche giorno alla scadenza di pagamento della mini Imu cui saranno chiamati i proprietari di prime case, proprietari di terreni agricoli, proprietari di case non locate di anziani o disabili ricoverati e residenti in case di cura, quelle dei residenti all'estero e quelle dei militari e delle forze dell'ordine.

Ricordiamo che essa va pagata anche sulle pertinenze delle prime case, come box e cantina, che, però, risiedono in quei Comuni che nel 2013 hanno alzato l’aliquota base dal 4 per mille al 5 o al 6.

Per calcolare la somma da versare per la mini Imu, bisogna partire dalla rendita catastale e una volta saputa deve essere rivalutata del 5% e moltiplicare per 160, oppure moltiplicare direttamente per 168 (1,05 x 160, comprendendo così la rivalutazione del 5%).  Si ottiene così la base imponibile su cui applicare prima l’aliquota statale del 4 per mille e poi quella stabilita dal proprio Comune.

Bisognerà, dunque, fare poi la differenza fra questi due risultati e pagare il 40% della differenza. Per il pagamento della rata della mini Imu 2014 sulla prima casa bisogna usare il bollettino postale o compilare il modello F24, da presentare in banca o in posta. Alcune banche danno la possibilità anche di compilare il modello F24 online.

Per quanto riguarda i codici tributo da riportare sul modello F24, per l’abitazione principale è 3912 e per i terreni agricoli 3914. Se l’importo dovuto è inferiore a 12 euro si è esentati dal pagamento. Sempre riguardo la compilazione F24, deve essere barrata solo la casella saldo. Il campo rateazione va compilato solo per l’abitazione principale (0101). Nella casella detrazione va indicata l’intera quota prevista per il 2013 (es.: se si possiede al 50% una prima casa senza figli, la detrazione annua da indicare è 100 euro).

La casella numero immobili deve essere contemplare anche le pertinenze. Per quanto riguarda i terreni agricoli, quelli non posseduti e condotti da coltivatori diretti e imprenditori professionali sono esenti, perchè hanno già pagato il solo saldo a dicembre.

Saranno esenti dal pagamento della mini Imu di venerdì 24 gennaio, i fabbricati rurali ad uso strumentale, i proprietari che hanno prime case nei Comuni dove l’aliquota non è stata alzata sopra la soglia del quattro per mille, gli immobili degli italiani residenti all’estero, e tutti coloro che posseggono seconde case e una prima casa di lusso (A1, A8 e A9), poiché hanno già versato la rata Imu di dicembre.

Esenti anche i proprietari che hanno prime case nei Comuni dove l’aliquota non è stata alzata sopra la soglia del quattro per mille, come Bari e Venezia.

Per determinare quanto versare di Mini Imu si può usare il seguente calcolatore semplice e gratuito che stampa anche i modelli F24 per il pagamento utilizzando le aliquote e le detrazioni di tutti i comuni dove occorre pagare:

http://www.webmasterpoint.org/programmazione/programmazione/come_fare/calcolo-imu-saldo-seconda-rata.html

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il