BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?



Aggiungici alle tue cerchie (clicca su Segui):



Social Card 2014: novità e ultime notizie. Accredito e come fare domanda

Social Card rinnovata dalla Legge di Stabilità anche per il 2014: ne beneficeranno solo persone in gravi situazioni di difficoltà economica. Come richiederla e avere il beneficio


La Legge di Stabilità, tra le sue misure, ha anche previsto il rinnovo della Social Card che da quest’anno potrà essere richiesta anche dai cittadini stranieri, e per cui sono stati stanziati 250 milioni di euro. La Social Card Ordinaria è una carta che serve a fare acquisti per i generi alimentari, sanitari e per pagare le bollette o ottenere sconti e agevolazioni, è stata introdotta nel 2008 e da allora viene destinata alle famiglie più bisognose.

Possono beneficiare di questa social card famiglie che dimostrano la condizione di forte difficoltà economica e, come accennato, da quest’anno, anche i cittadini comunitari, i familiari di cittadini italiani o comunitari che non hanno la cittadinanza in uno stato membro ma che hanno il diritto di soggiorno, e i cittadini stranieri con regolare permesso di soggiorno.

Per richiedere la Carta bisognerà presentare un nuovo Isee, formulato appositamente per evitare che le persone possano abusare della stessa. Disponibile anche la Social Card Straordinaria che può essere richiesta direttamente al comune di residenza. A differenza della Carta Ordinaria, questa prevede criteri di assegnazione più rigidi e la presenza di un minore nel nucleo familiare e può essere usata solo in alcuni esercizi commerciali e farmacie.

Al Sud la Social Card Straordinaria avrà un valore di 300 milioni di euro destinati al prolungamento della sperimentazione fino a tutto il 2015. Per ricevere il contributo di 80 euro relativo al primo bimestre gennaio- febbraio 2014 della social card ordinaria, il Ministero informa che sono attualmente in corso gli adempimenti di legge necessari per l’erogazione del beneficio.

Le operazioni di accredito sulle carte elettroniche dei cittadini beneficiari saranno concluse entro sabato 25 gennaio. Se in molte città si segnalano ritardi nell’erogazione della social card 2013, il ministero del Lavoro assicura che la verifica dei requisiti è stata quasi completata dall’Inps e che nelle prossime settimane si partirà con l’assegnazione delle carte di acquisti.

 

 




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il 21/01/2014 alle ore 11:01