BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Speciali (PAS): circolare Miur su corsi e titoli accesso. E problemi principali da risolvere

Nuovi chiarimenti dal Miur su titoli di accesso ai nuovi Tfa Speciali. Ma nonostante nuove informazioni permangono criticità per l’avvio dei corsi. La situazione



Per chiarire ulteriori punti per l'organizzazione dell'avvio dei corsi per i nuovi Tfa Speciali, quest'anno ribattezzati Pas, il Miur ha chiarito che le disposizioni contenute nel Decreto Ministeriale n. 354 del 10 agosto 1998, costituivo degli Ambiti Disciplinari, già utilizzate per i titoli di abilitazione conseguiti attraverso le SSIS e, in analogia, alle abilitazioni conseguite attraverso i percorsi di Tfa, possono essere applicate anche ai percorsi Abilitanti Speciali.

Per chiarire i dubbi circa la validità dei requisiti di accesso richiesti per classi di concorso appartenenti ad ambiti disciplinari, il Miur precisa, appunto, che possono essere applicate ai percorsi Abilitanti Speciali le stesse disposizioni contenute nel Decreto Ministeriale n. 354 del 10 agosto 1998, costituivo degli Ambiti Disciplinari, già utilizzate per i titoli di abilitazione conseguiti attraverso le SSIS e, in analogia, alle abilitazioni conseguite attraverso i percorsi di Tfa.

Nonostante ulteriori chiarimenti del Miur, permangono criticità e problemi sull'avvio dei Pas, a partire dai tempi di effettivo avvio dei Pas che rischiano di dilungarsi a causa dei ritardi dovuti alla pubblicazione degli elenchi degli ammessi e/o comunque degli elenchi delle università disponibili; ai problemi di attivazione corsi nelle diverse regioni; all’indisponibilità di alcune università ad attivare i percorsi Pas.

In questo contesto, bisogna considerare, inoltre, il caos creatosi per Musica e le discipline afferenti all’AFAM, per cui si aspettano ancora risposte certe; e i problemi creati da alcuni atenei e facoltà di scienze della Formazione primaria contrari all’attivazione dei percorsi abilitanti speciali per insegnanti di infanzia e primaria .

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il