BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mini Imu: calcolo, compilazione F24, pagamento Nuovo documento Agenzia Entrate con aggiornamenti

Come pagare mini Imu entro il 24 gennaio e istruzioni precise su compilazione modello F24 da Agenzia delle Entrate. Come fare per non sbagliare



Ancora solo due giorni per versare la mini Imu sulla casa cui sono chiamati a pagare i cittadini italiani. La tassa deve essere pagata se l'aliquota applicata dal Comune in cui si risiede è superiore all'aliquota base (0,4%) per abitazioni principali e relative pertinenze (C/2, C/6, C/7); terreni agricoli posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola; e cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, e alloggi regolarmente assegnati dagli IACP o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP.

L'importo da versare corrisponde al 40% della differenza tra imposta calcolata con aliquote base e imposta calcolata con le aliquote deliberate dal Comune per ciascuna tipologia di immobili. Se l’importo da versare risulta inferiore ai 12 euro non bisognerà pagar nulla. La mini Imu si può pagare con bollettino postale o con il modello F24. 

L’Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni precise su come compilare il modello F24, partendo dalla parte alta del modello dove bisogna riportare il proprio codice fiscale, cognome, nome, data di nascita in formato gg/mm/aaaa, sesso, Comune di nascita, provincia di nascita, comune del domicilio fiscale, provincia del domicilio fiscale, indirizzo e numero civico del domicilio fiscale.

Bisogna inserire poi il Codice ente, che sarebbe il codice del Comune dove si trova la casa per la quale pagare la mini Imu; barrare con una X la casella ‘Saldo’; nella casella Numero immobili, bisogna riportare il numero degli immobili sui quali si paga la mini Imu e scrivere 001 oppure 002 nel caso di immobile + pertinenza (prima casa con garage).

Bisogna poi inserire i codici tributo che sono 3912 per l’abitazione principale e 3914 per i terreni agricoli; compilare la casella Rateazione / mese rif. in cui scrivere 0101; quella dell’Anno di riferimento, 2013; e della Detrazione. In questa casella bisogna riportare l’importo esatto della detrazione di cui si beneficia (200 euro prima casa + 50 euro per ogni figlio sotto i 26 anni a carico), anche se non serve a calcolare la mini Imu.

Per determinare quanto versare di Mini Imu si può usare il seguente calcolatore semplice e gratuito che stampa anche i modelli F24 per il pagamento utilizzando le aliquote e le detrazioni di tutti i comuni dove occorre pagare:

http://www.webmasterpoint.org/programmazione/programmazione/come_fare/calcolo-imu-saldo-seconda-rata.html

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il