BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bollo Auto 2014: calcolo e pagamento. Rinnovo scadenza, come, dove si può fare. Anche online

Pagare il bollo auto entro il 31 gennaio altrimenti si incorre in sanzioni. Dove pagare la tassa sull’auto e le esenzioni previste in alcune regioni. Come funzionano e per chi valgono



Mentre oggi, venerdì 24 gennaio, scadono i termini di pagamento di Mini Imu e Tares sui rifiuti, il 31 gennaio sarà, invece, la data ultima di pagamento per il bollo auto. Entro questo termine bisognerà versare il tributo, altrimenti si incorrerà in sanzioni.

Se si dovesse pagare entro 14 giorni dopo l'ultimo giorno del mese di gennaio, la tassa da pagare sarà dello 0,2% per ogni giorno di ritardo; se il ritardo è contenuto entro il mese la tassa sarà del 3%; e sale dello 3,75% se il ritardo arriva a un anno. La stangata vera e propria arriverà invece se il ritardo sarà superiore ai canonici 365 giorni: in questo caso la tassa sarà del 30%.

Il bollo auto 2014 può essere pagato presso le Poste (mediante bollettino dove andrà indicato il numero del conto corrente postale della Regione), o online su Telebollo e bollonet, i tabaccai autorizzati, le Agenzie pratiche auto che sono state autorizzate in precedenza, gli uffici provinciali A.C.I. e le stesse delegazioni, e per quanto riguarda la somma da versare, bisogna conoscere il numero della targa oppure i kilowatt (o cavalli fiscali) della propria vettura (quest'ultimi riportati sul libretto dell'automobile), inserire questi dati sul sito delle Agenzie delle Entrate che calcolerà poi la somma da pagare.

Non tutti i proprietari di vetture dovranno però pagare il bollo auto 2014. Ne sono infatti esentati coloro che hanno acquistato auto ibride e/o elettriche in Lombardia, Veneto, Lazio, Campania, Puglia.

Il Lazio esenta dal bollo auto per tre anni chi acquista auto elettriche e ibride (più benzina-idrogeno), stessa decisione in Veneto, che però restringe l’esenzione ai veicoli ibridi, mentre in Puglia l’esenzione sale a sei anni per gli stessi veicoli previsti dal Veneto. Anche la Campania prevede un’esenzione triennale per chi acquista veicoli ibridi, ma la norma sembra prevede l’incentivo solo per i mezzi a propulsione benzina-elettrica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il