BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Previsioni meteo, tempo e neve Milano, Torino e altre città questa settimana 27-31 Gennaio 2014

Da mercoledì aria gelida e neve anche in città: imbiancate Milano, Torino, Genova, Piacenza. Precipitazioni sulla Capitale e temperature in picchiata in tutta Italia. La settimana che ci aspetta



Una nuova perturbazione proveniente dall'Artico è pronta a raggiungere l’Italia: in arrivo neve, gelo e temperature in picchiata. Si prospetta una settimana intesa dal punto di vista del tempo per il nostro Paese, con temperature da vero inverno, che però si concluderà verso il week end con venti di Scirocco che faranno gradualmente innalzare le temperature.

Oggi, lunedì 27 gennaio, è, infatti, previsto l'arrivo di una nuova perturbazione che porterà un peggioramento su Nordest e regioni centro meridionali, con piogge e nuovi acquazzoni. Arriva la neve, già da questa sera, a a quote basse sull'Emilia e sulle Alpi, e nella notte fino in pianura su Bologna, parte del Veneto, Lombardia orientale e in Trentino Alto Adige.

Le nevicate più importanti sono attese sul bolognese, copiosissime sull'Appennino tosco-emiliano-romagnolo oltre i 100m, e su quello marchigiano a 200m. Tra domani, martedì 28 gennaio, e giovedì, poi, la neve in pianura cadrà su gran parte del Nord. Imbiancate città come Torino, Milano, Genova e Piacenza, cui cui le precipitazioni si concentreranno soprattutto tra la sera di mercoledì e la mattina di giovedì quando, oltre a quelle del Nordovest, potrebbero essere imbiancate anche molte città del Nordest tra cui Verona, Treviso e Udine.

In particolare, a Milano mercoledì sono attesi 10 centimetri di neve e in nottata una bellissima nevicata di oltre 10 centimetri imbiancherà tutta l'Emilia occidentale, il Trentino Alto Adige e l'alto Veneto, in particolare il Vicentino. La neve continuerà a cadere giovedì sulle Alpi e sull'Emilia e sarà proprio l'Emilia occidentale e in particolare il piacentino ad avere il carico nevoso più copioso. Ancora più intense le nevicate sui rilievi liguri e sulle Alpi orientali.

Il maltempo non risparmierà il resto d'Italia, con piogge sparse almeno fino a venerdì, più intense sulle Tirreniche. Previste intense precipitazioni anche sulla Capitale. Un vortice freddo in discesa dalla Francia raggiunge il Centro, oggi, portando una giornata instabile con piogge e rovesci sparsi sin dal mattino ma con fenomeni che tendono a concentrarsi sulla dorsale e sul medio basso Lazio lasciando asciutti i settori toscani occidentali. Neve mediamente oltre 700-1100m, in calo fino in collina su dorsale Toscana nella notte in caso di fenomeni. Temperature in calo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il