BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Previsioni meteo oggi mercoledì 29 Gennaio 2014: neve Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Liguria

Attese nevicate oggi al Nord: imbiancate Milano e le città piemontesi. Allerta temporali nel Lazio. Nel week end i venti di Scirocco faranno di nuovo salire le temperature



L’Emilia-Romagna si è svegliata sotto una bella nevicata; più intensa la neve è caduta in Romagna, con il sempre suggestivo spettacolo delle spiagge di Rimini e dintorni imbiancate. Ed oggi, mercoledì 29 gennaio, sono attese nevicate su Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto e Toscana settentrionale. Il Comune di Milano ha convocato l'unità di crisi per prepararsi ad affrontare la nevicata e a limitare i disagi, mentre si attendono temporali su Sardegna e Lazio.

A Venezia, il centro previsioni e segnalazioni maree, si aspetta, per oggi, una ‘marea sostenuta’ che significa acqua alta, con ogni probabilità. “Dopo la neve in Emilia Romagna, è in arrivo una nuova perturbazione con ulteriori nevicate soprattutto al Nordovest” ha confermato il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: “Mercoledì arriva la neve su gran parte di Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, entroterra ligure e, a tratti, Emilia occidentale.

Neve a quote collinari, invece, sul Nordest con pioggia prevalente in pianura, mentre i fiocchi raggiungeranno anche i fondovalle sulle Alpi. Le nevicate si protrarranno fino a giovedì mattina, per poi trasformarsi gradualmente in pioggia a partire da Est”. La neve imbiancherà soprattutto tutte le città piemontesi e poi Varese, Pavia, Como, Lecco, Milano, inizialmente Bergamo, Lodi e Piacenza; neve ovviamente anche ad Aosta, Sondrio, Trento, Bolzano e Belluno; fiocchi misti a pioggia non sono esclusi anche a Genova mercoledì notte.

Poi, da giovedì, il maltempo si estenderà progressivamente a tutto il Centrosud, con neve inizialmente anche a bassa quota sulla Toscana, ma l’arrivo dei venti di Scirocco farà impennare rapidamente le temperature e torneremo a respirare aria d’autunno se non addirittura di primavera sulle regioni meridionali, dove si potranno superare punte di 17-18°C, con pioggia prevalente anche in Appennino dopo le recenti nevicate.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il