BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Canone Rai 2014 chi deve pagare. Quando non si può pagare. Cosa fare se non arrivano i bollettini.

Scade il 31 gennaio il pagamento del Canone Rai: costa 113, 50euro. Chi deve pagare, chi può non pagare ed esenzioni previste. Ma non per tutti. Ultimi chiarimenti



Scade il 31 gennaio il termine di pagamento del Canone Rai per cui si dovranno versare 113,50 euro. Il Canone può essere pagato recandosi in un ufficio di Poste Italiane, presso tabaccherie, telefonicamente con carte di credito, tramite Internet con carte di credito o con addebito bancario, oppure con bancomat presso gli sportelli automatici, e dovrà essere versato da tutti gli italiani dotati di un apparecchio televisivo. Esclusi tutti gli altri dispositivi come PC, notebook, tablet etc.

Esenti dal pagamento anche i militari, agenti diplomatici, rivenditori e riparatori tv. Hanno, inoltre, diritto all’esenzione coloro che hanno compiuto 75 anni con un reddito inferiore a 517 euro al mese entro il termine di pagamento del canone; e coloro che hanno un reddito che unitamente a quello del coniuge convivente, non superi 516,46 euro mensili per 13 mensilità.

Le esenzioni dal pagamento del canone possono essere richieste per gli apparecchi della casa di residenza, le persone conviventi con coniuge e nessun altra persona dotata di reddito proprio. Per non pagare il Canone Rai 2014, infine, si può effettuare la disdetta e per farla bisogna dimostrare di non possedere un apparecchio televisivo, che può avvenire con la cessione dell’apparecchio o degli apparecchi a terze persone, con la rottamazione del proprio o dei propri apparecchi, o dimostrando che l’apparecchio o gli apparecchi sono stati oggetti di furto o incendio.

Per ottenere l'esenzione attraverso disdetta del canone Rai è necessario scaricare l'apposito modulo dal sito ufficiale e inviare la documentazione richiesta: saranno sempre richiesti dei documenti comprovanti l'effettiva mancanza del televisore dichiarata, anche nel caso di cessione a terzi. 

Il Canone Rai 2014 può, inoltre, non essere pagato se, per esempio, il segnale offerto dalla Rai in alcune zone non arriva oppure arriva solo in parte. Esenti anche i cittadini di alcune zone di Bolzano e Bergamo dove, per esempio, è visibile Rai Uno, Rai Due ma non Rai Tre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il