BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Milleproroghe 2013-2014: novità e misure ufficiali. Pos Bancomat,Tasse, Commercialisti

Bancomat obbligatorio per commercianti e professionisti da giugno 2014, rivista tassa sigarette elettroniche, ok a detrazioni per italiani all’estero: le misure del decreto Milleproroghe



Via libera definitivo al decreto Milleproroghe: il testo ora passa alla Camera. Bancomat obbligatorio per commercianti e professionisti solo a partire da giugno 2014. C'è un anno e mezzo di tempo in più prima di dover accettare per legge il pagamento con la moneta elettronica per l'acquisto di beni e servizi di entità superiore ai 30 euro: questa è una delle novità contenute nel pacchetto Milleproroghe approvato.

Via libera, inoltre, all'equiparazione tra commercialisti e revisori dei conti, fermo restando l'obbligo di tirocinio previsto per l'accesso alla funzione di revisore legale, per cui, per iscriversi al registro dei revisori, i commercialisti non dovranno più superare un esame di idoneità ad hoc; slitta a giugno 2015 l'obbligo bancomat per i professionisti e lo slittamento è previsto per consentire alla platea degli interessati di adeguarsi all'obbligo di dotarsi di Pos; slitta poi di un anno l’obbligo di adeguamento ai nuovi livelli di utilizzo di fonti rinnovabili nel caso di edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazioni rilevanti; rivista la tassa in delega fiscale sulle sigarette elettroniche.

Il governo si è impegnato a rivedere la tassazione. Via libera poi alla possibilità per gli italiani residenti all'estero ma contribuenti in Italia di fruire delle detrazioni per carichi familiari e la copertura, pari a 1,3 milioni nel 2014 e 4,7 milioni nel 2015 viene attinta da fondi del ministero dell'Economia.

Tra le altre novità previste dal decreto Milleproroghe, slittano di un anno le assegnazioni temporanee del personale non dirigenziale impiegato presso l'Inps; viene riconosciuta un' ulteriore proroga al 31 marzo 2015 del termine entro il quale l'Agenzia delle dogane, l'Agenzia delle entrate e l'Agenzia del territorio sono autorizzate ad espletare procedure concorsuali per la copertura delle posizioni dirigenziali vacanti; prorogate di sei mesi, al 30 giugno 2014,  le nuove regole per lo svolgimento dei corsi di formazione per addetti al salvamento acquatico e per il rilascio dei relativi brevetti; prorogati fino al 30 giugno 2014 i poteri del commissario per la gestione e raccolta dei rifiuti urbani a Palermo.

Via libera anche a una proroga al dicembre 2016 per la realizzazione di alloggi di edilizia sovvenzionata da affittare alle Forze dell'Ordine impegnate nella lotta alla criminalità organizzata e in mancanza di utenti l'assegnazione degli alloggi ai soggetti in possesso dei requisiti per l'accesso all'edilizia agevolata della regione competente.

Fra le novità, approvato anche il rinvio al prossimo ottobre degli accrediti provvisori di tutte le strutture sanitarie e socio-sanitarie private e degli stabilimenti termali; via libera anche a una stretta per i produttori di mozzarella: i senatori hanno stabilito che l’obbligo di produrla in stabilimenti ad hoc scatterà dal prossimo luglio e non dal 2015 come previsto dal governo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il