BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito 2014: i migliori per rendimenti che pagano il bollo e le tasse. Classifica aggiornata

Conti Deposito continuano ad essere l'investimento, a breve termine, preferito dai risparmiatori: le migliori offerte, tassi e rendimenti. Quale scegliere



Gli italiani continuano a scegliere i conti deposito per investire la loro liquidità nonostante da quest’anno il costo dell’imposta di bollo sia salita e le previsioni parlino di rendimenti relativamente bassi. In questo nuovo 2014 sui conti deposito peseranno, infatti, le spese di bollo, più alte per i prodotti finanziari, stabilite dalla nuova Legge di Stabilità.

Se, infatti, con l’ex governo Monti l’imposta di bollo su tali prodotti era già salita dallo 0,10% allo 0,15% annuo, con la nuova Legge di Stabilità sale ancora dallo 0,15% allo 0,20%, sulle somme depositate, con un minimo di 34,2 euro. Nonostante questo ulteriore rialzo, i conti deposito continuano ad essere però ritenuti prodotti sicuri, perché assicurati dal fondo interbancario di tutela dei depositi.

Diverse le offerte convenienti per questo mese: si parte dall’offerta di Conto deposito YouBanking di Banco Popolare, che si conferma tra i più convenienti con interessi anticipati a un tasso lordo del 3,25% fino al 28 febbraio 2014 per somme vincolate a 18 mesi. Zero spese di apertura e gestione e l’imposta di bollo è a carico della banca.

Il vincolo minimo è di 5000 euro, inoltre, per la gestione del conto di deposito c’è a disposizione il servizio YouWeb. Ci sono poi le offerte di CashPark, che può essere attivata sul proprio conto corrente Fineco, e Offre un tasso lordo del 2,00% per vincoli a 12 mesi, che corrisponde ad un tasso netto dell'1,60%.

Questo conto prevede il pagamento dell’imposta di bollo annuale di 34,20 euro e nei casi di estinzione anticipata si perdono gli interessi già maturati al tasso base dell’1%. E di Conto Corrente Freedom One, conto corrente Mediolanum che permette al cliente di vincolare le somme in un deposito della durata di 12 mesi, con un tasso lordo offerto dal vincolo delle somme del 2,50% annuo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il