BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quota 96: oggi Commissione Bilancio per Legge Ghizzoni. Si dice decisivo ma lo è solo parzialmente

Oggi, mercoledì 5 febbraio, approda in Commissione Bilancio il testo di legge unificato sui Quota 96: cosa prevede il testo e coperture necessarie. Sulla strada dell’approvazione definitiva?



Oggi, mercoledì 5 febbraio, approda in Commissione Bilancio il testo di legge unificato sui Quota 96 e in caso di via libera da parte della Commissione, il testo può finire in parlamento per la sua definitiva approvazione. La discussione ci sarà dopo l’approvazione del testo Ghizzoni-Marzana da parte della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione (VII) della Camera.

Il testo prevede l’estensione della possibilità del pensionamento con i requisiti previgenti la riforma Fornero al personale scolastico che abbia raggiunto tali requisiti entro l'anno 2011-2012, ma circoscritta ad un numero limitati di beneficiari,  che ammontano a 4 mila soggetti. Inoltre, anche i lavoratori che nel 2011 si trovavano in congedo straordinario o avevano fruito del disposto normativo della Legge 104 potranno andare in pensione con i requisiti pre Fornero a partire dal primo settembre 2014.

Gli interessati dovranno inoltrare la domanda di pensionamento anticipato alle direzioni territoriali del Ministero del Lavoro entro il 26 febbraio 2014 seguendo le modalità indicate nella Circolare N. 44/2013, mentre la domanda di ritiro dal servizio di insegnamento andrà inviata in forma cartacea direttamente all’amministrazione scolastica entro e non oltre il 7 febbraio prossimo.

Oggi, invece, si deciderà l’aspetto economico. Secondo quanto previsto da Manuela Ghizzoni (Partito Democratico) e Maria Marzana (Movimento 5 Stelle), la spesa per lo Stato è stata valutata in 35 milioni di euro per l'anno 2015, 107,2 milioni di euro per l'anno 2017 e 72,8 milioni di euro per l'anno 2018, da attingere dal Fondo istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dalla legge di stabilità 2013 per finanziare interventi in favore delle categorie di lavoratori soggetti a trattamento pensionistico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il